Mamma e figlia tenute in schiavitù per 6 anni: la storia della fuga

Una mamma di 44 anni e la figlia di 21 sono state salvate dalla polizia dopo 6 anni di schiavitù in una fattoria brasiliana.

La promessa di una paga utile a sollevarsi da una situazione economica complessa a cui sarebbe stata aggiunta anche la possibilità di avere tre pasti al giorno per lei e la figlia adolescente, ha convinto nel 2015 una mamma single brasiliana ad accettare un lavoro come colf all’interno di una fattoria nei pressi di Floriano, cittadina brasiliana sita nella regione di Palau.

Ben presto, però, la donna si è resa conto che quell’offerta di lavoro in realtà era una trappola. Il proprietario della fattoria non aveva mai avuto l’intenzione di pagarla, ma semplicemente quella di attirarla in trappola per poi ridurre lei e la figlia in condizioni di schiavitù. Per 6 anni, la donna e la figlia sono state recluse all’interno della proprietà, private dei documenti, della possibilità di lavarsi e di mangiare in maniera propria. Il loro carceriere le obbligava a pulire e dava loro come pasto solo il minimo indispensabile affinché si mantenessero in vita.

Se vuoi seguire tutte le nostre notizie in tempo reale CLICCA QUI

Mamma e figlia scappano dopo 6 anni di schiavitù: salvate dalla polizia

Ad inizio anno, con la complicità di un amico, le due donne sono riuscite a rientrare in possesso dei documenti d’identità. In un secondo momento hanno escogitato un piano di fuga insieme allo stesso. Martedì, dopo aver atteso il calare della notte, mamma e figlia  sono scappate dalla fattoria e si sono messe a correre lungo la strada che conduce alla vicina cittadina.

Leggi anche ->“Sento musica nella testa”: pensa sia stress, poi la terribile diagnosi

Mentre correvano si sono rese conto che una pattuglia della polizia stava arrivando dalla direzione opposta ed hanno cominciato a fare ampi gesti con le mani per richiedere aiuto. Gli agenti si sono fermati a prestare loro soccorso, le hanno portate prima in ospedale e poi in centrale per depositare la denuncia contro l’uomo che le ha rese schiave per 6 interminabili anni. Sull’accaduto è stata ovviamente aperta un’inchiesta, ma attualmente la polizia non ha condiviso i progressi delle indagini né diffuso la notizia dell’arresto del carceriere.

Leggi anche ->La famosa giornalista morta improvvisamente a 47 anni