“Sento musica nella testa”: pensa sia stress, poi la terribile diagnosi

Emma Bond, 29 anni, ha notato per la prima volta i sintomi del tumore nel giugno 2019: nella sua testa c’era sempre una sorta di musica di sottofondo.

Quando Emma Bond, 29 anni, ha sentito della musica ad alto volume mentre era in visita in un ospedale per motivi di lavoro, ha pensato che fosse strano che qualcuno suonasse o tenesse uno stereo acceso in un posto del genere. Era il giugno 2019 e non aveva idea che i suoni che sentiva venivano in realtà dalla sua testa, ed erano il segno di un tumore al cervello. La giovane inglese di Newton-le-Willows, nel Merseyside, stava organizzando il suo matrimonio con il fidanzato Edd Blake e quando è andata da un dottore per parlare di quello che stava vivendo, le è stato detto che era solo stress. Poi, dopo una serie di accertamenti, si è scoperto il tumore.

Se vuoi seguire tutte le nostre notizie in tempo reale CLICCA QUI

Un tumore al cervello scambiato per semplice “musica”

Emma, che lavora per un’azienda sanitaria che produce apparecchiature per la respirazione, ha dovuto sottoporsi a un intervento chirurgico due giorni prima di sposarsi. “Avevo appena fatto un po’ di formazione su un dispositivo per un reparto – ha raccontato lei stessa -. Mentre andavo alla scrivania ho iniziato a sentire la musica nella mia testa. Pensavo che fosse il reparto geriatrico e mi sono chiesta ‘perché stanno suonando questa musica nel reparto?’. Mi sentivo molto confusa e sono dovuta usciere a prendere un po’ d’aria…”.

Leggi anche –> Don Antonio Mazzi, l’operazione per il tumore al cervello: come sta ora

Quella musica è rimasta nella sua testa per una trentina di secondi, dopo di che è scomparsa. Ma l’episodio si è ripetuto nei giorni successivi, quindi la ragazza è andata al pronto soccorso, dove il medico di turno le ha consigliato di prendersi una pausa dal lavoro. “Le prime volte che è successo sono state le peggiori, è stato piuttosto spaventoso – ricorda Emma -. Stavo pensando ‘non sono stressato, sta succedendo qualcosa’”. Purtroppo aveva ragione.

Dopo una tac al Whiston Hospital è arrivata la diagnosi di un tumore al cervello in fase piuttosto avanzata. Per fortuna l’intervento chirurgico, eseguito due giorni prima della data prevista per il matrimonio, è stato un successo: i chirurghi sono stati in grado di rimuovere il 95% del tumore e dopo l’operazione è cominciato il ciclo di radioterapia e chemioterapia. Quella musica sinistra ora se ne è andata, ed Emma spera che non torni mai più.

Leggi anche –> Il famoso cantante annuncia sui social: ‘Ho un tumore al cervello”