Figli prigionieri, a casa è un inferno per due bimbi di 2 e 4 anni FOTO

Una donna tiene i figli prigionieri in piccolissima età, e come se non bastasse accade anche di peggio ai due sfortunati bambini.

figli prigionieri madre
Due figli prigionieri della madre in casa Foto dal web

Figli prigionieri della mamma. Una donna malvagia ha tenuto i suoi bambini rinchiusi in una gabbia costruita da lei stessa. La polizia ha scoperto la cosa grazie alla riuscita fuga messa a segno dal più quattro dei bimbi, di soli 4 anni. Questi è riuscito a fuggire, attirando l’attenzione dei passati che lo avevano notato sotto la pioggia, infreddolito, impaurito e vestito solamente di un pigiama.

Leggi anche –> Rosina Carsetti, svolta nel delitto: arrestati figlia e nipote FOTO

I figli prigionieri hanno dovuto subire le angherie della 34enne Claire Boyle. Gli agenti hanno trovato l’altro suo bimbo, di 2 anni, rinchiuso nella gabbia in casa. Successivamente la donna ha affermato in tribunale di avere agito così per proteggere i suoi piccoli. Ma entrambi avevano dei lividi e dei segni sui loro corpi. Inoltre le autorità sono venute a conoscenza di un tentativo della Boyle di vendere uno dei suoi bimbi per un milione di sterline.

Leggi anche –> Pablo Escobar, il figlio: “Vivo perché non ci sia più un uomo come lui”

Figli prigionieri, la mamma aveva anche tentato di vendere uno di loro

Entrambi i bambini hanno confermato di essere stati picchiati e maltrattati più volte. La fuga del più grande dei due è avvenuta con lui che è fuggito da una finestra per poi buttarsi da oltre un metro di altezza. In tale circostanza il bimbo ha rimediato diverse ferite.

Se vuoi seguire tutte le notizie scelte dalla nostra redazione in tempo reale CLICCA QUI

Leggi anche –> Donna morta, accompagna i figli a scuola poi la tragedia in strada

Una visita in ospedale dopo averlo soccorso aveva fatto pensare ai medici che potesse avere una leucemia, tali erano le condizioni di salute precarie in cui versava per colpa della madre. Oltre alla 34enne, anche il suo compagno di 57 anni ha ricevuto una condanna per maltrattamento di minori, negligenze ed altri reati. La vicenda risale all’ottobre del 2018 ed è avvenuta a Kilmarnock, in Scozia.