Dpcm, le misure attuali verranno prolungate: i dettagli

Dal Governo Draghi giungerà a breve una proroga di quello che è il Dpcm in vigore da prima delle passate vacanze di Natale.

Dpcm Covid Italia contagi
Dpcm Covid Italia contagi FOTO Getty Images

Il Dpcm emanato lo scorso 18 dicembre dal precedente Governo Conte vedrà alcuni provvedimenti scadere tra il 15 febbraio ed il 5 marzo prossimi. Ora il nuovo esecutivo presieduto da Mario Draghi dovrà pensare a prorogare alcune di queste decisioni. In particolare si dibatterà già nella giornata di venerdì 12 in merito al blocco degli spostamenti tra le varie regioni.

Leggi anche –> Lockdown, Miozzo (Cts): “Necessario blocco totale per due mesi”

Molti governatori poi richiedono a gran voce che possano essere riaperte le attività chiuse nei provvedimenti di passati Dpcm già da mesi, come cinema, teatri, palestre e piscine. Il fatto che l’Italia sia nella quasi totalità del suo territorio in zona gialla consiglia però il dovere fare ancora ricorso ad attenzione massima. Nel frattempo è uscito fuori un aggiornamento che riguarda la mappa di colorazione che cataloga il rischio pandemia nel nostro Paese, da parte della UE.

Leggi anche –> Truffa davanti all’ospedale: chiedevano soldi per la clownterapia

Dpcm, il Governo verso la proroga delle attuali misure

Mentre il Dpcm in vigore verrà esteso, all’estero vengono intraprese misure stringenti. In Germania vige un lockdown totale fino al prossimo 8 marzo. In merito alla catalogazione del rischio poi, anche l’Unione Europea ha adottato questa modalità di classificazione di pericolo. Per quanto riguarda l’Italia, diventano aree ad alta incidenza il Trentino-Alto Adige e l’Umbria. Nella Provincia Autonoma di Bolzano vige un lockdown che durerà fino a tutto il mese di febbraio. Nel frattempo il bollettino ufficiale diffuso nella giornata di giovedì 11 febbraio 2021 riferisce di 292.533 tamponi effettuati in Italia. I contagi sono 15.146 con 391 morti. 

Se vuoi seguire tutte le notizie scelte dalla nostra redazione in tempo reale CLICCA QUI

Leggi anche –> Regioni chiuse, riaprono le piste da sci: ecco come funziona

La situazione dell’Italia, dopo un anno di pandemia, vede il nostro Paese al sesto Paese nel mondo per contagi giornalieri, analizzando i dati odierni. Guidano questa triste classifica gli Stati Uniti con più di 90mila nuovi infetti. Seguono il Brasile a 51mila, la Francia a 24mila, la Gran Bretagna a 13mila, poi l’Italia, la Germania (10mila) e la Repubblica Ceca (9mila).