Stefania Sandrelli, il dramma della figlia Amanda colpita dal cancro

Stefania Sandrelli ha raccontato il dramma vissuto dalla figlia Amanda Sandrelli, che ha lottato con una malattia tremenda. 

Amanda Sandrelli è la figlia nata dalla relazione tra Stefania Sandrelli e Gino Paoli. E’ nata a contatto con l’arte e come la madre è un’attrice di cinema e teatro. Il debutto è arrivato nel 1984 con il film “Non ci resta che piangere“, scritto, diretto e interpretato da Roberto Benigni e Massimo Troisi.

La figlia di Stefania Sandrelli ha raccontato che non aveva mai pensato di lavorare nel mondo del cinema. “Non era mia intenzione fare questo mestiere: proprio perché già avevo una situazione abbastanza nota in famiglia, pensavo di fare tutt’altro. Volevo studiare, fare la psicanalista“, ha confessato l’attrice. Nella vita Amanda desiderava fare ben altro, studiare psicologia, ma è riuscita comunque a coronare il suo sogno. Grazie alla psicanalisi, infatti, ha iniziato a lavorare nel mondo del teatro. “Penso che sia per questo che poi sono arrivata al mondo del teatro e l’ho scelto come casa: ho bisogno degli altri, ho bisogno di armonia e credo di saper fare il mio lavoro meglio con gli altri“, ha raccontato.

LEGGI ANCHE -> Stefania Sandrelli, l’amore per Nicky Pende: la storia del loro matrimonio

LEGGI ANCHE -> Stefania Sandrelli, l’attrice confessa: “Ho bisogno di lavorare” | VIDEO

Amanda Sandrelli, la tremenda malattia

Amanda Sandrelli è nata dalla relazione tra Stefania Sandrelli e Gino Paoli, che all’epoca era già sposato. L’attrice ha raccontato di aver trascorso un periodo della sua vita a casa con il padre: “Era una situazione che avevo capito e lei mi ha coinvolto nella scelta. E’ stato un cambiamento impegnativo: dagli 8 ai 13 anni, cambiare città, famiglia, amici, non è facilissimo“.

Se vuoi seguire tutte le nostre notizie in tempo reale CLICCA QUI!

L’attrice ha rivelato di essere stata affetta da una malattia molto tremende: “Quando mi hanno detto la diagnosi, ho avuto paura. In quei momenti ti trovi su un crinale, senti la parola ‘cancro’ e pensi alla morte o alle mutilazioni“. Amanda Sandrelli ha fortunatamente vinto la sua battaglia con il cancro, grazie al lavoro del professor Veronesi.