Ragazzo ucciso dal padre che poi si suicida: era promessa della canoa

È in corso una indagine che riguarda un ragazzo ucciso a soli 16 anni. Ci sono fortissimi sospetti sul padre, trovato morto a sua volta.

ragazzo ucciso padre omicidio suicidio
Un ragazzo ucciso da suo padre in un omicidio suicidio Foto dal web

Le forze dell’ordine scozzesi stanno indagando sul caso di un ragazzo ucciso due giorni prima di Natale. Si ritiene che il giovanissimo Tony Thomas, 16 anni, sia stato ammazzato in un caso di omicidio suicidio da suo padre.

Leggi anche –> Arbitro ucciso con la fidanzata, la difesa: “Antonio è malato, serve perizia”

L’uomo lo avrebbe pugnalato per poi togliersi a sua volta la vita. Autore di questo orrendo delitto maturato in ambito familiare sarebbe il 40 Seweryn Thomas. Tony era una promessa del canottaggio, ma il suo cadavere e quello del genitore sono stati trovati all’interno della loro casa di Bishopbriggs, nei pressi di Glasgow. La polizia non sta cercando nessun altro individuo per quanto successo e ha raccolto degli indizi che fanno propendere proprio per la tesi dell’omicidio suicidio. Il ragazzo ucciso avrebbe dovuto cominciare a studiare legge nel 2021 e faceva parte del Kayak Club Sprint e del Marathon Team di Glasgow. Il giorno prima Tony aveva festeggiato il compleanno di sua madre Eve.

Leggi anche –> Famiglia uccisa la notte di Natale: l’omicidio è ancora avvolto nel mistero

Ragazzo ucciso, la polizia è certa: il padre lo ha ammazzato e si è suicidato

Quando i soccorsi medici hanno raggiunto la casa teatro di questo duplice delitto, padre e figlio erano già morti. Hanno anche avuto luogo due esami autoptici, a seguito dei quali le autorità hanno annunciato l’apertura di una inchiesta per omicidio. Gli inquirenti sembrano proprio sicuri che il papà abbia ammazzato suo figlio per poi uccidersi a sua volta. Sconosciuti i motivi di tutto quanto accaduto, dal momento che non c’erano mai stati sentori tali da fare credere che in questa famiglia potesse accadere qualcosa del genere.

Se vuoi seguire tutte le notizie scelte dalla nostra redazione in tempo reale CLICCA QUI

Leggi anche –> Genitori uccidono figlia | la fanno violentare dai vicini poi l’ammazzano

Seweryn Thomas gestiva una falegnameria ed era originario della Polonia. Sono in corso degli approfondimenti per chiarire se i suoi affari stessero andando male. Cosa che potrebbe spiegare anche solo parzialmente questo raptus omicida. Nel frattempo la polizia ha anche ascoltato la moglie di Thomas ed altri parenti stretti. Il povero Tony ha ricevuto tantissimi messaggi di affetto e di commozione sul web.