Neymar, party a Capodanno con 500 invitati in discoteca privata

Il calciatore Neymar al centro di furiose discussioni per la sua presunta intenzione di festeggiare Capodanno contro ogni norma anti virus.

Neymar Capodanno
Polemiche Neymar Capodanno Foto dal web

Nelle scorse ore Neymar è finito con l’essere travolto da una feroce polemica. Circola infatti la notizia che riguarda l’attaccante brasiliano, stella del Paris Saint-Germain oltre che della sua nazionale. Il 28enne attaccante, erede designato di Pelé, avrebbe infatti organizzato un mega party per festeggiare il Capodanno.

Leggi anche –> Vaccino Covid, più dosi a Germania e Francia: è polemica

E per l’occasione avrebbe messo a disposizione una delle sue sontuose abitazioni in giro per il mondo. In tale circostanza, la stampa dà la notizia secondo la quale Neymar sarebbe intenzionato ad invitare 500 persone all’incirca nella sua lussuosa casa di Magaratiba, in patria, per celebrare l’arrivo del 2021. Il calciatore non è in Francia perché attualmente alle prese con un infortunio. Per questo motivo si trova proprio in Sud America, dove sta seguendo un percorso di riabilitazione.

Leggi anche –> Prete positivo, durante la messa condivide il suo calice coi fedeli

Neymar, la festa di Capodanno contro ogni norma anti pandemia

Il quotidiano brasiliano ‘O Globo’ aggiunge anche un dettaglio ulteriore, sostenendo che l’atleta avrebbe commissionato addirittura la costruzione di una discoteca privata. Questo proprio allo scopo di potersi scatenare assieme a parenti ed amici tra il 31 dicembre ed il 1° gennaio prossimi. Il tutto andrebbe assolutamente contro a qualunque forma di prevenzione e di norma volta a prevenire i rischi legati alla pandemia.

Se vuoi seguire tutte le nostre notizie in tempo reale CLICCA QUI

Leggi anche –> Cina Coronavirus, 4 anni a dissidente: “Falsità da Pechino sulla pandemia”

Proprio il Brasile risulta essere il terzo Paese al mondo per contagi complessivi. E da mesi in alcune aree del Paese l’epidemia è fuori controllo e sta presentando degli effetti disastrosi con cadenza quotidiana, sotto ogni ambito.