Vaccino Covid, l’infermiera Claudia Alivernini: “È l’unica arma” – VIDEO

Dipendente dell’ospedale ‘Spallanzani’ di Roma, la 29enne Claudia Alivernini ha ricevuto il vaccino Covid e sollecita tutti a dare lo stesso.

Claudia Alivernini vaccino Covid
Claudia Alivernini vaccino Covid Foto dal web

La infermiera Claudia Alivernini, 29 anni, che lavora all’ospedale ‘Lazzaro Spallanzani‘ di Roma, è la prima persona in Italia a ricevere il vaccino Covid. L’infermiera ha annunciato di essersi immunizzata quest’oggi, domenica 27 dicembre 2020. Queste le sue parole:

Leggi anche –> Morto infermiere del 118 per Covid: aspettava il 2 gennaio per la pensione

“Annuncio con grande orgoglio e senso di responsabilità che oggi mi sono sottoposta a vaccino Covid. Si tratta di un piccolo gesto all’atto pratico, ma dall’alta valenza simbolica. Oggi sono qui come cittadina ed infermiera soprattutto, a rappresentare la categoria della quale sono una esponente e tutti i miei colleghi ed operatori sanitari che hanno scelto di credere nella scienza. Ho vissuto sulla mia pelle e visto con i miei occhi tutta la sofferenza causata dalla pandemia, visto che dal primo giorno ho assistito i malati colpiti dal virus”.

Leggi anche –> Russia, via al vaccino: autorizzato per chi ha oltre 60 anni

Vaccino Covid, l’appello dell’infermiera Claudia Alivernini: “Fatelo tutti”

“Questo virus ha causato molte sconfitte ma oggi, 27 dicembre 2020, è un giorno molto importante. Un giorno decisivo, che dimostra come la scienza e la medicina – assieme al senso di responsabilità di ognuno di noi – siano l’unico mezzo che abbiamo per cercare di debellare questa malattia. Solo così potremo uscire da questa battaglia così dura. Ed a tutti consiglio di sottoporsi al vaccino, per il bene di noi stessi, di chi vogliamo bene e della collettività tutta”.

Se vuoi seguire tutte le notizie scelte dalla nostra redazione in tempo reale CLICCA QUI

Leggi anche –> Bollettino 26 dicembre: pochi tamponi e crescono i positivi

Nei piani del Governo c’è il raggiungimento dei 15 milioni di vaccinati entro il prossimo mese di aprile 2021. Una volontà ribadita anche dal ministro della Salute, Roberto Speranza. Il titolare del dicastero fa sapere che si punta inizialmente ad avere 50 casi di positività ogni 100mila, a fronte dei 150 odierni. Ed anche il primo ministro Giuseppe Conte ha parlato di evento importante in merito al via alla campagna di vaccinazione contro il Covid in Italia.

GUARDA IL VIDEO