Morto James Gunn, autore di decine di romanzi di fantascienza

James Gunn, autore di decine di romanzi di fantascienza, è morto: era il decano degli scrittori di romanzi di genere.

(screenshot video)

Lo scrittore James E. Gunn, autore di fantascienza dell’età dell’oro, studioso e vincitore del premio Hugo, è morto. Aveva 97 anni. Gunn è morto per cause naturali mercoledì mattina a Lawrence, Kansas, dove per decenni ha insegnato all’Università del Kansas, ha detto a The Hollywood Reporter un portavoce dell’università.

Leggi anche –> Serena Bortone chi è: età, carriera e vita privata della giornalista

Lo scrittore ha dato il via alla sua carriera scrivendo racconti per riviste pulp nel 1949 e ha continuato a scrivere dozzine di libri, a partire da Questo mondo inespugnabile e Un ponte tra le stelle, entrambi usciti nel 1955. Tra i suoi romanzi più noti vi sono Gli immortali del 1964 e Gli ascoltatori (The Listeners) del 1972.

Leggi anche –> Andrea Vianello, chi è: vita, carriera e malattia del conduttore e giornalista

Se vuoi seguire tutte le nostre notizie in tempo reale CLICCA QUI

Chi era lo scrittore James Gunn, decano degli autori di fantascienza

Fu Gli Immortali, in particolare, ad avere un seguito importante, tant’è che fu trasformato in un film tv per la ABC-TV nella serie Movie of the Week. Successivamente, il romanzo divenne anche una serie televisiva dal titolo L’immortale, conosciuta anche come il titolo Ben Richards, l’immortale. La serie sempre della ABC venne trasmessa in Italia da Raiuno e vede come protagonista Christopher George, decano delle serie televisive e dei film negli Usa e molto popolare anche nel nostro Paese.

L’altro suo romanzo più noto, ovvero “Gli ascoltatori”, venne definito da Carl Sagan “uno dei migliori ritratti immaginari mai scritti del contatto con un’intelligenza extraterrestre”. Lo scrittore James Gunn era noto come editore di antologie e autore di opere accademiche. Ha guadagnato un premio Victor Hugo per Isaac Asimov: The Foundations of Science Fiction del 1983, interessante saggio sui contributi del famoso autore Isaac Asimov al genere di fantascienza.