Clementino, il dramma della droga: ecco come ne sono uscito

Clementino racconta dramma vissuto con la droga. Il rapper fa luce su quei momenti oscuri e parla di come ne è uscito. 

Clemente Maccaro, conosciuto da tutti come Clementino è un rapper molto amato dal pubblico. Negli anni è stato capace di farsi strada nel mondo della musica e si è guadagnato una certa fama anche tra i colleghi.

Oltre a vestire i panni da rapper, lo abbiamo visto immedesimarsi nel ruolo di coach per il programma The Voice Senior su Rai 1.

Clementino: il racconto drammatico del suo passato

Nonostante oggi possa godere di grande fama e successo, la vita del rapper non è sempre stata facile. Nel suo passato ci sono stati molti momenti bui che l’hanno spinto verso l’abuso di sostanze stupefacenti.

Leggi anche -> Clementino, chi è il rapper coach di The Voice Senior: età, foto, carriera

Rivelando i suoi problemi, il cantante ha lasciato spiazzati molti fan ma, allo stesso tempo, ha aiutato a mettere in luce le problematiche derivanti da questi abusi. “C’è stato un momento in cui mi sono stato sopraffatto da quella merda che è la cocaina” ha confessato.

Se vuoi seguire tutte le nostre notizie in tempo reale CLICCA QUI

Il suo racconto poi procede: “Sapete come funziona, sei un artista, prima te la offrono, poi te la compri e ad un certo punto non sei più tu. Io ero la Iena White ma non ero più Clemente”.

Leggi anche -> Clementino ha avuto una storia con Francesca Michielin? La verità sulla loro relazione

L’uomo ha attraversato dei momenti davvero difficili tanto da cominciare a compromettere le relazioni personali e lavori importanti. Riguardo a quest’ultimo caso, Clementino aveva saltato la presentazione dell’album Vulcano: “ero strafatto in casa da tre giorni”.

Leggi anche -> Clementino, chi è l’ex compagna Valeria Sammarco: i due erano insieme a Sanremo

Una spinta verso il cambiamento è arrivata nel momento in cui si è reso conto del dolore che stava provocando a chi gli era più vicino: “Quando hai un genitore che ti piange in faccia, capisci che devi smettere”. E’ stato proprio per questo motivo che ha chiamato personalmente la comunità di recupero per disintossicarsi. Dopo quel momento ha intrapreso un duro percorso in comunità che l’ha portato verso la rinascita. “Lì i ragazzi mi dicevano: ‘Sei un grande, sei passato da fare Sanremo a pulire i cessi in un attimo’ “.