Andrea Antinori: chi è il medico che studia il rapporto HIV – Coronavirus

Andrea Antinori è il direttore di Immunodeficienze virali dell’Ospedale Spallanzani. Ma cosa sappiamo su di lui?
Il professore Andrea Antinori è direttore di Immunodeficienze Virali dell’Ospedale Spallanzali di Roma, e durante la sua carriera si è applicato in particolare allo studio, la ricerca e la cura del virus dell’HIV. Cosa sappiamo su di lui?

Andrea Antinori, chi è e cosa ha fatto

Il professore Andrea Antinori al momento si sta occupando soprattutto dell’impatto che ha avuto e sta avendo il Coronavirus sui pazienti affetti da AIDS, portata dall’HIV. Un problema che è sorto in seguito alla comprovata difficoltà nel gestire i malati. “Non siamo ancora in grado di sapere se l’impatto della pandemia da Covid-19 abbia comportato conseguenze nell’assistenza alle persone con HIV. Se fossero confermati i dati sulla riduzione dei test anche in Italia, va capito che questo fenomeno possa essere ricondotto alla riduzione degli spostamenti durante e successivo al lockdown. Oppure  se dipende da una effettiva riduzione di comportamenti a rischio. O ancora se da una difficoltà di accesso alle strutture, impegnate ad affrontare la battaglia della pandemia.” ha dichiarato il direttore di Immundeficienze dell’Ospedale Spallanzani di Roma.

Leggi anche–> Coronavirus, l’Aifa dà il via libera all’antiretrovirale usato per l’Hiv

Andrea Antinori ha poi proseguito: “I risultati degli studi, sin dai primi mesi della pandemia, hanno purtroppo dimostrato che gli inibitori delle proteasi di HIV non sono efficaci contro il Covid-19. In tal senso è importante che non vengano modificate le terapie anti-HIV nella speranza di potersi proteggere dall’altra infezione.”

Leggi anche–> Aids, nuova cura sperimentale: paziente guarito, non ha più il virus

Della vita privata del dottor  Antinori non si sa praticamente nulla, essendo il dottor un uomo evidentemente riservato e poco disposto a far parlare di sè, se non in relazione al suo lavoro.