Recovery Fund, Conte: “Aiuti in arrivo, grande ruolo dell’Italia”

A margine di un incontro istituzionale, il primo ministro Giuseppe Conte si esprime in merito al Recovery Fund ed invita all’ottimismo.

Conte zona rossa Recovery Fund
Parla il premier Conte su zona rossa e Recovery Fund Foto dal web

C’è il Recovery Fund al centro del discorso tenuto da Giuseppe Conte all’interno dell’incontro ‘Nuovo Bilancio e Next Generation Eu: un piano europeo per far ripartire l’Italia”. Il premier sottolinea il ruolo di centralità svolto dal nostro Paese e gli sforzi compiuti dal Governo sia in ambito internazionale in seno alla UE che per quanto riguarda i vari piani annunciati negli scorsi mesi.

Leggi anche –> Zona rossa Natale, “si a due non conviventi al cenone bimbi esclusi”

Piani che saranno di sostengo e di aiuto per le categorie maggiormente colpite dalla crisi economica scaturita dalla pandemia. Dopo l’avvenuto accordo concluso in materia di Recovery Fund, Conte fa sapere che le risorse economiche concordate con l’Unione Europea sono prossimi all’arrivo. “Noi siamo tra i principali fautori di tutto ciò, e lo dico con orgoglio. È bello potere constatare come l’Europa abbia dato una risposta unitaria, come mai prima. Non c’era da tutelare il solo mercato del nostro Continente. Bisognava anche preservare i sistemi sociali ed economici più esposti da tutto quello che è successo nel corso di quest’anno funesto”.

Leggi anche –> Anticorpi monoclonali, “L’Italia ha una terapia efficace e non la usa”

Recovery Fund, Conte: “Strumento vitale per la ripresa di Italia ed Europa”

Sempre Conte si mostra consapevole del fatto che le difficoltà costelleranno anche il 2021 “se non anche il 2022. Ma il Recovery Fund è in arrivo e ci consentirà di non tradire le aspettative di chi attende di essere aiutato. Con serietà e responsabilità ne verremo fuori”. Grande fiducia e speranza è riposta anche nel vaccino, per il quale il primo ministro auspica una sorta di “Vaccino Day” a livello europeo a fine mese.

Se vuoi seguire tutte le notizie scelte dalla nostra redazione in tempo reale CLICCA QUI

Leggi anche –> Bollettino 17 dicembre: scendono ancora positivi e ricoveri

Presto l’Italia riceverà le prime dosi e procederà con la messa in atto del piano vaccino già messo a punto e presentato da Domenico Arcuri, commissario straordinario per la gestione dell’emergenza. Qualche giorno fa in quest’ottica aveva avuto luogo un incontro importante nella Conferenza Stato Regioni.