Fedez denunciato, qualcosa non torna nella sua beneficenza

Per il rapper Fedez è arrivata una nuova denuncia da parte del Codacons, colpevole la beneficenza fatta, che non ha ottenuto il benestare dell’associazione. 

Il rapper Fedez si trova ancora ad avere a che fare con il Codacons. Sembra che i suoi gesti non vengano minimamente apprezzati dall’associazione. Insieme ad un conosciuto Youtuber, il rapper ha devoluto dei soldi in beneficenza andando in giro per le strade di Milano.

A bordo della sua Lamborghini, Fedez ha fatto felici molte persone, devolvendo dei pacchetti di denaro pari a 1000 euro ciascuno. I soldi erano stati donati dai suoi abbonati del suo canale Twitch, la piattaforma di livestreaming di Amazon sulla quale il rapper realizza spesso delle live. I soldi sono stati consegnati a cinque rappresentanti di alcune categorie scelte dai followers stessi del rapper. Il cantante è attualmente impegnato sul versante di Scena Unita, il progetto destinato ai lavoratori del mondo dello spettacolo, che stanno soffrendo moltissimo la pandemia. In questo periodo, però, non tutti stanno apprezzando le gesta del cantante ed è spesso ricoperto dalle critiche: prima di Fabio Volo, ma ora arrivano quelle del Codacons.

LEGGI ANCHE -> Fedez Fabio Volo, il cantante non ci sta: “Ho donato 100mila euro, e tu?”

LEGGI ANCHE -> Fedez, beneficenza per le strade di Milano: a chi ha donato 5mila euro

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da FEDEZ (@fedez)

Fedez, la Codacons procede per vie legali

Il Codacons ha denunciato il rapper Fedez per presunta pubblicità occulta al marchio Lamborghini. L’associazione ha presentato un esposto all’Autorità Garante della Concorrenza, chiedendo loro di aprire un procedimento nei confronti del cantante, denunciandolo di aver avviato un’implicita campagna pubblicitaria a favore del noto marchio di lusso.

Se vuoi seguire tutte le nostre notizie in tempo reale CLICCA QUI!

Fedez è stato accusato dall’associazione di “pseudo beneficenza“, venendo meno alle norme vigenti che vietano espressamente la pubblicità occulta. Il video del rapper mentre consegna i pacchetti denaro ai suoi utenti a bordo della sua macchina di lusso ha fatto il giro dei social. “In questi giorni siamo stati sommersi dalle richieste di utenti che non hanno gradito l’iniziativa di Fedez che, oltre a sembrare un’operazione di marketing autopromozionale più che un’opera di solidarietà, potrebbe aver realizzato l’illecito di pubblicità occulta ad un noto marchio automobilistico“, ha commentato il Codacons. L’associazione ha chiesto l’apertura di un procedimento sul caso e alla Polizia Postale di oscurare le pagine web e i social network che mostrano le operazioni di beneficenza del cantante.