Harry Potter e l’ordine della fenice, le differenze tra film e romanzo

Questa sera in onda su Italia 1 “Harry Potter e l’ordine della fenice”, il nuovo capitolo della saga del maghetto. Ma quali sono le differenze con il romanzo?

quidditch harry potter

Questa sera il consueto appuntamento del giovedì con il maghetto più amato di sempre. “Harry Potter e l’Ordine della Fenice“, il quinto capitolo della saga, su Italia 1 alle 21,30 circa, dopo la puntata di Striscia la Notizia. I più appassionati della saga dei romanzi di J.K.Rowling non si stancano mai di trovare differenze e somiglianze tra i libri e i film di Harry Potter. Cosa cambia dal romanzo alla pellicola di “Harry Potter e l’Ordine della Fenice“?

“Harry Potter e l’Ordine della Fenice”, dal libro al film

La pellicola, targata 2007 e diretta da David Yates, è presa dal libro più lungo della saga della Rowling e quindi anche il più difficile da adattare in circa due ore di film. Questo, per molti fan della saga di romanzi, è un difetto in quanto la trama è stata largamente ridimensionata.

Leggi anche–> Harry Potter: l’attore Rupert Grint è diventato papà – VIDEO

Un primo grosso cambiamento è Grimmauld Place, il quartier generale dell’Ordine della Fenice, il gruppo di maghi e streghe che lotta contro il Signore Oscuro. Nel romanzo della Rowling, HarryRon Hermione trascorrono molto tempo a rimettere a posto il luogo e renderlo presentabile, quindi ci sono delle descrizioni molto ampie dell’ambiente. Nel film, invece, il Grimmauld Place è mostrato solo durantre una movimentata cena con Sirius Black.

Leggi anche–> Jessie Cave, racconto choc della star di Harry Potter: “Stuprata a 14 anni”

L’altro cambiamento che non hanno potuto non notare i fan del romanzo è l’assenza di Percy Weasly, che, nonostante non sia un personaggio principale, è comunque presente nei primi tre capitoli della saga dei film. Mentre nel romanzo vi sono poi informazioni sulla sua vita dopo il diploma ad Hogwarts, nella trasposizione cinematografica non c’è più traccia di lui.