Muore donna incinta, aveva 30 anni ed era risultata positiva

Tragedia in ospedale dove muore donna incinta. Era di età molto giovane e dopo la positività al tampone le sue condizioni sono peggiorate irreversibilmente.

muore donna incinta virus
A 30 anni muore donna incinta per via del virus FOTO Getty Images

In Spagna muore donna incinta, a causa del virus. Lei aveva soltanto 30 anni ed era in dolce attesa. Purtroppo però le complicazioni sorte pochi giorni dopo essere risultata positiva le sono costate la vita. Di lei si sa soltanto che risiedeva nella città di Granada, in Andalusia. Non si sa se poi avesse altre patologie in corso, tali da pregiudicarne in maniera ulteriore il suo sistema immunitario.

Leggi anche –> Scopre di avere due tumori dopo ricovero per il virus: accade questo

Ma questo tragico episodio ha portato i dottori spagnoli che avevano in cura la 30enne a potere affermare che, nel corso della seconda ondata, gli effetti negativi del virus sulla salute delle donne in stato interessante è risultata maggiore. La conferma è arrivata anche dal ginecologo dell’ospedale dove la ragazza risultava recuperata. Questo episodio in cui muore donna incinta è certamente un dramma enorme, in base a quanto affermato dallo specialista. Che ribadisce come il numero di future mamme colpite dal virus è aumentato in maniera esponenziale.

Leggi anche –> Vaccino Covid, primi effetti collaterali: “Chi ha allergie non lo faccia”

Muore donna incinta: “Incidenza sulle gravide aumentata nella seconda ondata”

Erano in tutto una decina nella scorsa primavera. “Ora invece ce ne sono almeno una o due ogni giorno”. Ma per tutte le altre che aspettano uno o più bambini è importante non cedere al panico, come sottolinea il ginecologo. Questo comunque dimostra come ogni categoria sia per fascia di età che per condizioni di salute risulti essere esposto. Nessuno è al sicuro in questa pandemia. Per questo risulta fondamentale assumere un comportamento responsabile e rispettare le regole.

Se vuoi conoscere tutte le notizie in tempo reale CLICCA QUI

Leggi anche –> Terza ondata, Ilaria Capua: “Dicembre e gennaio saranno terribili”

Una gravidanza può influire in maniera negativa perché si tratta di un fattore di stress per l’apparato immunitario. “Ridurre i contatti e prestare grande cautela riduce i rischi”, afferma il ginecologo. Lì a Granada la maggior parte delle donne incinta ricoverate a causa del virus era risultata asintomatica. Solo una minima parte mostrava segni evidenti del contagio, tra l’altro tra i più comuni.