Irene Bedard, attrice di Pocahontas, arrestata due volte in tre giorni

Finisce in manette Irene Bedard, attrice nativa americana famosa per la sua partecipazione nella trasposizione filmica di ‘Pocahontas’.

Irene Bedard Pocahontas arresto
News Irene Bedard Pocahontas arresto Foto dal web

L’attrice Irene Bedard, famosa per avere doppiato il personaggio di Pocahontas nell’omonimo film della Disney, è stata arrestata per due volte nel giro di soli tre giorni. In entrambe le circostanze la donna è finita in manette per urbiachezza molesta. La 53enne nativa di Anchorage, in Alaska, ha al suo attivo diverse partecipazioni in svariate produzioni dove ha interpretato sempre la parte della nativa americana.

Leggi anche –> Angelina Friedman, la nonnina che a 102 anni ha battuto Covid e spagnola

La Bedard ha dei tratti somatici caratteristici, derivanti dalle sue origini Inupiat, Inuit e Métis. Il primo arresto è avvenuto a casa dell’ex marito a Beavercreek, in Ohio, venerdì 27 novembre 2020. I poliziotti hanno risposto ad una possibile situazione di violenza domestica, trovando l’attrice con in mano una cintura utilizzata come strumento di offesa. Nei rapporti stilati dagli agenti è riportata una sua frase, esclamata mentre era in visibile stato di alterazione a causa di un abuso di alcolici. La Bedard si lamentava “degli uomini bianchi che erano venuti a prenderla”. Emanava un fortissimo tanfo di alcol e faticava a stare in piedi. L’ex marito ha deposto contro di lei, affermando che la donna si era presentata a casa sua normalmente.

Se vuoi seguire tutte le nostre notizie in tempo reale CLICCA QUI 

Irene Bedard, scattano le manette in soli tre giorni

Ma una volta entrata ha iniziato ad inveire contro lui e contro il loro figlio di 17 anni, aggredendo l’uomo. Il figlio non voleva denunciare sua madre, ma alla fine è stato inevitabile. La 53enne ha ricevuto una citazione per violenza domestica, aggressione e resistenza all’arresto da parte della polizia. Uscita su cauzione, lunedì 30 novembre le stessa ha dato in escandescenze in un hotel sempre a Beavercreek. In quella occasione Irene Bedard ha molestato un receptionist. Pure stavolta lei era visibilmente alticcia e ci sono voluti diversi agenti per immobilizzarla e per portarla in cella. Ma anche stavolta è uscita su cauzione.

Leggi anche –> Cosa fare ad Halloween 2020 con i bambini: i film più spaventosi su Disney+