Genitori uccidono figli, loro erano fratellastri: ora c’è una novità – FOTO

Dopo che due genitori uccidono figli, le autorità locali prendono una decisione che fa seguito alla loro condanna. I due erano fratellastri.

genitori uccidono figli
Due genitori uccidono figli perché erano fratellastri e temevano di perdere i bimbi Foto dal web

Due genitori uccidono figli. L’orribile delitto avviene in Inghilterra e risale al 2019. Vede imputati Sarah Barrass e Brandom Machin, che avevano intrattenuto una relazione nonostante fossero fratellastri. I due avevano scelto di ammazzare i poveri Tristan e Blake, di rispettivamente 13 e 14 anni. I corpi dei due adolescenti vennero rinvenuti il 24 maggio del 2019.

Leggi anche –> Mamma incestuosa uccide due figli: per i servizi sociali era una buona madre

Vennero strangolati con la cintura di una vestaglia e con dei sacchetti di plastica che ne avvolsero le teste. La coppia agì per impedire che si venisse a sapere del loro legame di famiglia, che era incompatibile con una relazione sentimentale e carnale. Il tribunale li ha condannati entrambi all’ergastolo. In totale i due hanno avuto sei figli ed avevano pianificato di ammazzare brutalmente anche gli altri quattro. Adesso giunge notizia del fatto che la loro casa di Sheffield è stata demolita. Proprio in quella dimora vennero rinvenuti i cadaveri dei due ragazzini uccisi. Al posto dell’abitazione sorgerà un parco con al centro un albero commemorativo per omaggiare Tristan e Blake. Tutto ciò ha una valenza simbolica.

Se vuoi seguire tutte le nostre notizie in tempo reale CLICCA QUI

Leggi anche –> Mamma mostro uccide due figli: ecco i post “premonitori” su Facebook

Genitori uccidono figli, loro erano fratellastri: stavano ammazzando altri 4 bimbi

Questo duplice delitto ha segnato nel profondo la comunità locale e la scelta di abbattere la casa degli orrori sostituendola con uno spazio pubblico ha la valenza di incoraggiare gli altri ad andare avanti. In sede di giudizio erano emersi i timori di Sarah Barrass e Brandom Machin in relazione alla possibilità che gli assistenti sociali potessero togliere loro i figli. Hanno impiegato nove giorni allora ad escogitare i loro macabri piani. Pur di impedire alle autorità di togliere loro i figli non hanno esitato ad ammazzarli. I quattro bambini che si sono salvati avevano assunto, a loro insaputa, delle dosi massicce di farmaci.

Leggi anche –> Mamma mostro uccide 2 figli: “Voleva ammazzarli tutti e 6”

Blake e Tristan ancora vivi quando sono arrivati i soccorsi

Inoltre Brandom Machin, sui suoi profili personali social, aveva fatto insospettire tutti con dei messaggi sospetti che facevano riferimento a questa situazione. A seguito di ciò, le autorità si sono fiondate in quella casa trovando Tristan e Blake ancora vivi. Erano riposti sul loro letto a castello, con dei sacchetti in testa. Due ore dopo i soccorsi purtroppo entrambi sono morti. Gli altri quattro figli della coppia hanno tutti meno di 13 anni. La loro intossicazione per via di un mix di farmaci per fortuna non ha avuto gravi conseguenze. Dopo un ricovero in ospedale tutti quanti si sono ripresi in pochissimo tempo.

Leggi anche –> Mamma mostro in lacrime: “Ho ucciso 2 figli e volevo eliminare gli altri 4”