Amici 2020, Evandro distrutto da Rudy Zerbi: “disastroso”

Amici 2020, il temuto giudice Rudy Zerbi ha distrutto Evandro, criticandolo duramente per come ha eseguito una canzone e bacchettandolo.

evandro

Durante la nuova puntata del daytime di Amici, il talent di Maria de Filippi arrivato alla sua ventesima edizioneRudy Zerbi ha bacchettato duramente Evandro.

Leggi anche–> Amici 2020, chi è Evandro: il vero nome è Carlo Ciaccia

Le parole del temuto giudice hanno demolito l’esibizione del cantante, difeso invece di Arisa.

Amici, Rudy Zerbi contro Evandro: “disastroso”.

Nella puntata di oggi 30 novembre del daytime di Amici, i cantanti e i ballerini si sono esibiti di fronte ai giudici per confermare la maglia o guadagnarsi bocciaturaRudy Zerbi è tra i giudici più temuti e severi e anche questa volta ha dato il meglio di sè.

Leggi anche–> Amici 20, Kika nel tunnel della depressione: “Immobile in casa”

Evandro si è esibito con una canzone scelta da lui, un suo inedito, invece di portare il brano assegnatogli da Rudy Zerbi. Già questo particolare ha fatto innervosire il giudice ma come se non bastasse, l’esibizione del ragazzo è stata anche del tutto insoddisfacente per Zerbi. Il giudice lo ha così demolito con durissime critiche: “Sono molto contrariato. Hai fatto diventare una canzone passionale un canto di protesta politica. Sguaiato. Ti avevo assegnato una canzone e te ne sei fo**uto per portare la tua canzone che hai fatto in modo disastroso

Leggi anche–> Deddy, chi è il nuovo cantante di Amici 2020: età, foto, la sua storia

Mentre Evandro ha temuto davvero di poter perdere la magliaZerbi ha proseguito e rincarato la dose: “Evandro la tua esibizione per me è da 2. Anzi forse da 1. Non mi capacito di come non vogliate mettervi in gioco, provare cose nuove.  All’ira di Zerbi si è contrapposta, come spesso accade ad Amici, la difesa di Arisa che ha invece detto di aver trovato l’esibizione di Evandro interessante e “dal sapore internazionale”, tra lo sguardo attonito del giudice.

Evandro ha rischiato grosso ma è rimasto comunque con la maglia e ha sfiorato la bocciatura. Infatti, Zerbi ha anche aggiunto: “Hai sbagliato un tiro, non tutta la partita. E non si mette un giocatore fuori dalla porta per un tiro sbagliato