Renato Zero, chi è il figlio Roberto e perché lo ha adottato

Renato Zero è uno dei mostri sacri della musica italiana. Il cantante ha anche adottato un figlio. Scopriamo chi è Roberto. 

L’adozione messa in atto da Renato Zero verso Roberto Anselmi Fiacchini è abbastanza inusuale. Infatti, l’uomo sarebbe entrato  in famiglia già da adulto.

Il rapporto tra i due è nato proprio perché Anselmi Fiacchini era il bodyguard del cantante. Scopriamo tutti i dettagli che hanno portato l’artista verso l’adozione.

Renato Zero e il figlio Roberto: il desiderio dell’adozione in età adulta

Classe 1973, Roberto Anselmi Fiacchini nasce a Roma il 5 luglio. Prima del suo incontro con il famoso cantante, non si hanno molte informazioni. Sappiamo che l’uomo è rimasto orfano in giovane età. Per questo motivo è stato messo in un orfanotrofio. E’ proprio quando Roberto è anche ancora piccolo che avviene l’incontro con Renato Zero.

Leggi anche -> Chi è Renato Zero: età, carriera, amori, vita privata del cantante romano

Lo stesso cantante si ricorda molto bene la prima volta che si sono conosciuti: “Ero al cinema e noto questo ragazzino. Era pettinato come Bart Simpson. Mi raccontò la sua storia: il padre era morto, la madre malata. Sono sempre stato vicino ai ragazzi degli orfanotrofi. Cominciai a seguire Roberto e, quando fu possibile, lo adottati”. Nel 1993 diventa il bodyguard di Renato zero, ma  l’adozione avverrà solo nel 2003. Da quel momento Roberto prenderà non solo il cognome del padre naturale, ma anche di quello adottivo.

Leggi anche -> Renato Zero omosessuale? Il cantante racconta la verità sul suo orientamento

Se vuoi seguire tutte le nostre notizie in tempo reale CLICCA QUI 

Anselmi Fiacchini non si fa mancare nulla  nel 2010 partecipa all’Isola dei Famosi. L’uomo è anche felicemente sposato. Nel 2004 è convolato a nozze con Emanuela Vernaglia con la quale ha avuto due figlie: Ada e Virginia. La coppia si è separata nel 2010 e due anni dopo sono anche finiti sui giornali di cronaca.

Leggi anche -> Renato Zero, il figlio Roberto accusato di maltrattamenti: cosa ha fatto

La Vernaglia ha denunciato il marito per episodi di violenza psicologica e verbale. Però, i rapporti tra i due si sono riallacciati e sono persino tornati a vivere insieme. Ad oggi vivono a Roma in totale serenità. Renato Zero è un nonno presente e molto affettuoso con le sue nipotine. Anselmi Fiacchini è stato poi assolto dalle accuse perché “il fatto non sussiste”.