Chi è Renato Zero: età, carriera, amori, vita privata del cantante romano

0
1

Reanto ZeroChi è Renato Zero: età, carriera, amori, vita privata del cantante romano vera e propria icona della musica italiana e culto per i suoi “sorcini”.

Renato Zero, pseudonimo di Renato Fiacchini, nasce a Roma nel 1950. Il giovane Renato passa la sua infanzia in via Ripetta, per poi spostarsi durante gli anni dell’adolescenza nel quartiere della Montagnola. Conseguita la licenza media, Renato decide d’iscriversi all’Istituto di Stato per la cinematografia e la televisione Roberto Rossellini. La sua carriera scolastica è stabile, non sarà infatti il suo rendimento a portare l’allontanamenti di Zero dai banchi di scuola, bensì la sua più grande passione: la musica.

Renato Zero, gli esordi e il successo

Il primo esordio canoro del giovane cantante romano avviene nel 1968. Renato si esibisce infatti in un festival locale, al fianco di future stelle come Loredana Bertè. La genesi del personaggio di Renato Zero, quell’impronta forte e trasgressiva che lo renderà celebre in tutto il paese, avviene però successivamente con il suo quarto album: Zerofobia. I brani presentati nel disco sono volutamente trasgressivi, alla perenne ricerca del nuovo nella musica nazionale. Si comincia anche a creare una fascia di fedelissimi – prima chiamata zerofolli, poi sorcini – che dagli anni Ottanta sostengono e ammirano le gesta del singolare cantante italiano. Saranno infatti gli anni Ottanta a portare Renato nell’olimpo dei cantanti, contraddistinto da una voce limpida e prorompente Zero diventerà un simbolo nazionale. Dopo un periodo di silenzio – dovuto a diversi problemi del cantante romano, perso in un dissidio artistico – Renato rinasce negli anni Duemila, portando album incredibili come Tutti gli Zeri del mondo (2000), Alt (2016) e il suo nuovo album Zero il Folle (2019). Renato diventa così una delle voci più celebri sul territorio nazionale. Qui di seguito il videoclip di uno dei suoi ultimi brani, Mai più da soli.

La vita privata

Per i comportamenti ed i travestimenti, Zero è stato spesso inteso come omossessuale: il cantante non si è mai espresso in merito, sottolineando alle volte nei suoi brani la sua eterosessualità. Le relazioni conosciute di Renato risalgono alla sua segretaria Lucy Morante ed Enrica Binaccorti. Nel 2003 Zero ha adottato un figlio, Roberto Anselmi Fiacchini, che lo ha reso nonno di due nipoti: Ada e Virginia. Nel 1993 Renato è stato la voce di Jack Skeletron, il gotico protagonista di The Nightmare Before  Christmas, dimostrando una capacità attoriale non indifferente.