Colpisce con un calcio una donna incinta per derubarla e le provoca l’aborto

Donna abortisce dopo che un borseggiatore le sferra un calcio. Dopo l’aggressione la deruba. Vediamo come si sono svolti i fatti.

 

Questa orribile vicenda è accaduta il 29 luglio durante il primo pomeriggio. Una donna sui 30anni si trovava alla fermata dell’autobus a Cambridge Park. Il fatto è accaduto nel giro di pochi secondi.

Leggi anche -> Giada Pezzaioli, le diagnosticano l’aborto, poi succede l’incredibile

In base alla testimonianze della donna e alle ricostruzioni, l’uomo era in bicicletta. Proveniva dalla rotonda di Green Man. La colluttazione sarebbe avvenuta per un futile motivo. L’intento dell’aggressore era quello di rubare l’Iphone della donna.

Leggi anche -> Giulia Michelini, l’aborto voluto dai genitori: la sua scelta drammatica

Donna abortiste: perde il bambino per colpa di un borseggiatore

La 30enne stava parlando al telefono con la madre. L’uomo in bicicletta le si è fermato davanti e le ha sferrato un calcio nello stomaco. Dopo aver commesso questo gesto efferato, le ha poi strappato di mano il suo telefono. Si trattava di un Iphone X da circa 300£. L’uomo è successivamente fuggito a tutta velocità dirigendosi verso la stazione della metro di Wanstead. Al momento dell’aggressione la donna era incinta di 9 settimane e ha avuto un aborto poco tempo dopo.

Se vuoi seguire tutte le nostre notizie in tempo reale CLICCA QUI

Dopo le vicende, la polizia ha fatto circolare un identikit del presunto sospetto. Riguardo al fatto si è pronunciata anche la detective Constable James Pepperel: “E’ un caso particolarmente triste perché ha stravolto la vita delle vittime”, ha detto per poi aggiunge che ogni contributo è importante. La polizia sta cercando ogni prova o testimonianza per trovare l’uomo che ha causa tutta questa sofferenza. “Non importa quanto riteniate insignificanti le vostre informazioni, potrebbero essere il pezzo mancante delle nostre indagini”, ha poi concluso la detective Pepperel.

Leggi anche -> Stupro bambina | zio mette incinta nipotina di 10 anni | proteste per aborto

Il sospettato sarebbe di etnia mista, intorno ai 30 anni, robusto e con tatuaggi sul braccio sinistro. Al momento del fatto indossava una maglia blu scuro e un cappello dello stesso colore. Aveva anche una borsa bianca.