Uccide la ex, italiano va in Portogallo e compie omicidio suicidio – FOTO

Un italiano uccide la ex dopo averla raggiunta in Portogallo. Lei si era rifatta una vita sposando un altro, lui non lo accettava.

uccide la ex Roberto Arcari
L’italiano Roberto Arcari uccide la ex dopo averla raggiunta in Portogallo e si ammazza Foto dal web

Un uomo cerca di riconquistare la donna con il quale aveva intrattenuto una relazione. Ma la cosa finisce in tragedia, con lui che uccide la ex per poi togliersi la vita a sua volta. L’autore di questo omicidio suicidio è un cittadino italiano di 64 anni, identificato come Roberto Arcari.

Leggi anche –> Uccide la fidanzata, si costituisce con le mani macchiate di sangue

Originario di Cingia de’ Botti, piccola località della provincia di Cremona, l’uomo avrebbe cercato di riconciliarsi con Nadiya Ferrao, una ucraina con cui era stato legato sentimentalmente. I due però si erano lasciati e lei si era trasferita in Portogallo, dove aveva trovato lavoro ed anche un nuovo amore, avendo sposato un uomo del posto. Arcari tutto questo non riusciva ad accettarlo. Per cui si è messo in viaggio dalla Spagna, dove risiedeva, fino a Lisbona, compiendo svariati chilometri con il suo camper.

Se vuoi seguire tutte le nostre notizie in tempo reale CLICCA QUI

Leggi anche –> Femminicidio, due vittime nella giornata contro la violenza sulle donne

Uccide la ex, poi si ammazza: i corpi trovati nel camper di lui

Proprio all’interno del mezzo le forze dell’ordine hanno trovato i corpi di entrambi, evidentemente dopo un colloquio faccia a faccia andato male. Di certo la Ferrao, che lavorava come operaia, non aveva intenzione di rinunciare alla sua nuova vita. Questo deve avere fatto scattare un raptus nell’italiano. Così Arcari ha agito di impulso: ed ecco che uccide la ex e poi sé stesso. L’ucraina è stata freddata con un singolo colpo di pistola alla testa. Il 64enne ha posto fine anche alla sua, di vita, agendo nello stesso modo. Nel camper c’era l’arma del delitto, proprio accanto ai due corpi. Gli inquirenti hanno posto sotto sequestro sia la pistola che il mezzo. E nonostante ogni proclama contro la violenza sulle donne, ecco avvenire l’ennesimo femminicidio.

Leggi anche –> Celeste Manno uccisa a coltellate dal suo stalker a 24 anni, lo aveva denunciato

OLYMPUS DIGITAL CAMERA