I Borghi più belli d’Italia, la nuova guida con la realtà aumentata

I Borghi più belli d’Italia, ecco la nuova guida 2020/2021 con la novità della realtà aumentata.

borghi più belli d'italia guida
Preci, Umbria (Adobe Stock)

Il turismo dei borghi sta riscuotendo un grandissimo successo già da qualche tempo e ancora di più in questo periodo di pandemia. Appena sono state tolte le limitazioni agli spostamenti, infatti, moltissimi italiani hanno fatto gite e vacanze nei bellissimi borghi di cui è disseminato il nostro territorio. Un’estate di turismo di prossimità alla riscoperta dei nostri luoghi più belli e autentici, spesso non abbastanza conosciuti.

Le vacanze e i viaggi in patria hanno riportato gli italiani a visitare luoghi che con il tempo avevano dimenticato, ma che ora stanno vivendo una nuova stagione felice. Un successo che non è il frutto del caso ma di un lungo lavoro iniziato anni fa con il recupero dei centri storici, le ristrutturazioni, la riconversione in alberghi diffusi, gli investimenti per la valorizzazione dei territori e dei prodotti locali.

Leggi anche –> Alla scoperta dei borghi Bandiere Arancioni con la mappa digitale

I borghi, oggi, non sono più soltanto luoghi di svago e vacanza, ma anche di residenza, per chi ha deciso di andare a vivere in questi luoghi tranquilli, lontani dal caos, circondati dalla natura. Una possibilità che sempre più persone stanno considerando grazie anche allo smart working.

Ora, l’associazione I Borghi più belli d’Italia, che raccoglie oltre 300 piccoli centri storici di pregio, ha pubblicato la guida 2020/2021 con la grande novità della realtà aumentata.

I Borghi più belli d’Italia, la nuova guida con la realtà aumentata

Cella Monte (Davide Papalini, CC BY-SA 3.0, Wikicommons)

L’Associazione I Borghi più belli d’Italia ha appena presentato la nuova guida dell’edizione 2020/2021, con i piccoli centri storici gioiello disseminati per tutto il nostro territorio. L’inserimento nell’ambita lista premia i piccoli borghi con pochi abitanti che hanno mantenuto intatti i loro centri storici, conservando l’integrità architettonica e lo stile originario in un contesto di bellezza paesaggistica, tradizioni culturali, valorizzazione del territorio e turismo di qualità.

Leggi anche –> Borghi vicino alle città da visitare in autunno-inverno

Possono entrare a far parte dei Borghi più belli d’Italia solo i piccoli centri storici di pregio con un numero di abitanti inferiore ai 15mila, che rispettino rigidi criteri di ammissione raccolti in circa settanta parametri. Tra i borghi che ne fanno parte ricordiamo: Anghiari, Pitigliano e Capalbio in Toscana, Bevagna, Deruta, Montefalco, Preci e Trevi in Umbria. Poi Canale di Tenno, Scanno, il centro storico di Otranto, Cefalù, Sepino, Bard, Glorenza, Orta San Giulio, Tellaro e Sabbioneta.

Un paio di mesi fa sono entrati dell’elenco: Bassano in Teverina, Monteleone d’Orvieto, Tropea, Monte Sant’Angelo, Montechiarugolo e Casoli.

La guida 2020/2021

Sono 308 piccoli centri storici di pregio architettonico, culturale e paesaggistico che rappresentano un vero e proprio patrimonio del territorio italiano. Sono ora raccolti, con tutte le informazioni turistiche aggiornate, nella nuova Guida 2020/2021, giunta alla quattordicesima edizione.

Il volume è disponibile in edicola, in libreria e online, con 792 pagine e circa 2500 foto, per accompagnare il visitatore alla scoperta dei bellissimi borghi italiani e proporre idee di viaggio quando ci si potrà spostare di nuovo liberamente sul territorio nazionale. Grazie alle informazioni e alle immagini, il lettore può imparare a conoscere i borghi e la loro storia, gli stili architettonici, le opere d’arte che custodiscono, i paesaggi, le storie e le leggende, le produzioni artigianali, le eccellenze enogastronomiche, senza dimenticare le feste, gli eventi e le tradizioni tipiche. Nella guida, inoltre, sono segnalate inoltre circa 300 strutture per suggerire al lettore dove mangiare, dove dormire e cosa comprare.

Leggi anche –> Borghi romantici per l’autunno in Italia: i più belli e imperdibili

Un prezioso compendio per conoscere meglio la storia di una piccola Italia, nascosta e preziosa, e per preparare un accurato itinerario di viaggio.

La grande novità di quest’anno delle Guida dei Borghi più belli d’Italia è la realtà aumentata, con oltre 300 documenti, tra filmati, immagini e racconti vocali accessibili attraverso smartphone e tablet, che rendono la guida interattiva.

In primavera, uscirà anche un’edizione in inglese, mentre sono già in uscita anche il Calendario e il volume Il Giro dei Borghi in 80 Capolavori.

Per ulteriori informazioni: borghipiubelliditalia.it

Leggi anche –> Borghi d’Italia da visitare in treno: l’idea di viaggio

borghi più belli d'italia guida
Canale di Tenno con la neve (Foto Wikipedia, pubblico dominio)