“Maradona era un drogato”, polemica sull’ex tronista Marco Cartasegna

Volto noto di ‘Uomini e Donne’ in passato, su Maradona Cartasegna esprime un giudizio duro, alla pari di Mughini e de ‘La Zanzara’.

Cartasegna Maradona polemiche
Marco Cartasegna Maradona polemiche per l’ironia dell’ex tronista Foto dal web

La morte di Diego Armando Maradona ha sconvolto il mondo intero, ma c’è qualche voce fuori dal coro come la trasmissione ‘La Zanzara’ di Giuseppe Cruciani che lo ha definito “un cocainomane che non dovrebbe essere pianto”. O Giampiero Mughini, che del più forte calciatore di tutti i tempi, che ha ispirato anche film, libri e spettacoli teatrali, parla come di un “disperato”.

Leggi anche –> Maradona, la ex fidanzata Rocio Oliva: “Mi hanno impedito di vederlo”

Ora anche l’ex tronista Marco Cartasegna cede ai facili stereotipi e fa una allusione ai problemi con la cocaina avuti da Maradona. Attirandosi i commenti disgustati di migliaia di utenti per le sue parole. In una storia comparsa su Instagram, il partecipante a ‘Uomini e Donne’ in passato ha scritto quanto segue. “Ho trovato la risposta ad una domanda che mi chiedevo da anni. Cioè quanto il corpo umano possa resistere al devasto più totale di droga. Ecco, 60 anni è la risposta”.

Se vuoi seguire tutte le nostre notizie in tempo reale CLICCA QUI!

Leggi anche –> Maradona, Belen Rodriguez mostra il VIDEO del tango insieme

Cartasegna, su Maradona non ritratta niente

Ed il riferimento è all’età di Maradona, scomparso proprio a 60 primavere. Tantissimi utenti esprimono condanna per un tale esempio di inutile meschinità ed insensibilità. Cartasegna però continua, parlando di un 2020 nefasto che ha portato parecchi eventi luttuosi per i più disparati motivi. Non ultima la pandemia in corso in tutto il mondo. Lo stesso ex tronista resta fermo nelle proprie convinzioni, pur riconoscendo di essersi espresso sui social senza tatto. “Pur non avendola toccata piano, non accetto certe dinamiche. Non penso di sbagliare nel fare ironia su qualcuno che è morto e che non era certo vostro parente”. Ma i giudizi di condanna verso Cartasegna non si fermano.

Leggi anche –> Maradona, il suo medico personale: “Morto perché curato male”