Uomo uccide il figlio della sua fidanzata: aveva solo un anno

Un uomo ha compiuto un efferato omicidio: ha ucciso il figlio della sua fidanza. Scopriamo i dettagli dell’accaduto. 

Andrew Lloyd ha 37 anni e viene da Swansea (Galles). L’uomo è colpevole dell’omicidio del piccolo Aaron Gilbert. Al momento della sua scomparsa, il bambino aveva solo 13 mesi. La madre, Rebecca Lewis, non ha potuto fare nulla per salvarlo.

Leggi anche -> Bambina uccisa | pugnalata a 4 anni | forse omicidio suicidio della madre

Nel 2005, la sentenza è stata il carcere a vita. Il gesto è stato totalmente immotivato e dettato dalla pura e semplice violenza. Non ci sarebbe una motivazione logia dietro all’atto, ma vediamo l’accaduto più nel dettaglio.

Leggi anche -> Arrestato a 14 anni: è accusato di omicidio e tentato omicidio

Omicidio, l’uomo aveva ripetutamente picchiato il piccolo prima di ucciderlo

Secondo le ricostruzioni della polizia, Lloyd non sarebbe stato nuovo alla violenza. Era un uomo manesco che faceva anche uso di droga. Lui e la Lewis erano andati a vivere insieme alla fine di marzo 2005. Tutto sembrava normale, finché Lloyd non ha sviluppato un odio profondo e immotivato per il piccolo. Gli urlava contro, lo alzava per le orecchie o le caviglie. Faceva di tutto per fargli male. La polizia aveva anche trovato delle prove che mostravano come l’uomo picchiasse il bambino in pieno volto. Il piccolo Aaron era ormai sfigurato dalle botte e l’autopsia rivelò gravi ferite celebrali e ben 50 ferite esterne.

Se vuoi seguire tutte le nostre notizie in tempo reale CLICCA QUI 

Dopo tutta questa serie di violenze, Lloyd uccise il bambino facendogli sbattere violentemente la testa contro il muro. La corte del tribunale di Swansea ha ritenuto colpevole anche la madre. La donna aveva infatti lasciato il piccolo nelle mani del suo carnefice anche se era a conoscenza degli scatti violenti dell’uomo. Nel 2006, Lloyd fu inizialmente condannato a un minimo di 24 anni di carcere.

Leggi anche -> Cold Case | omicidio risolto così dopo 12 anni dalla squadra mobile

Alla Lewis toccarono invece 7 anni per omicidio familiare e intralcio alla giustizia. Nonostante gli avvocati di Lloyd avessero cercato di fare ricorso, questo gli fu negato. Nonostante i suoi sforzi per avere una condanna minore, l’uomo è stato recentemente trovato morto dietro le sbarre.