Tiki Taka, Chiambretti perde le staffe sulla pandemia: “Tutto falso”

Piero Chiambretti, conduttore di ‘Tiki Taka’, interviene in maniera duro in relazione ad una voce che circola in relazione al virus.

Chiambretti Tiki Taka
Piero Chiambretti a Tiki Taka smentisce una falsa voce relativa alla pandemia Foto dal web

A ‘Tiki Taka‘ nella puntata di lunedì 23 novembre 2020, Piero Chiambretti si è lanciato in una invettiva contro chi parla di favori ai vip. Il riferimento è ad una voce che riguarda diverse celebrità risultate positive e che sono poi guarite. Non esiste niente di tutto questo, non c’è alcun trattamento compiacente nei confronti delle celebrità famose a discapito delle persone comuni.

Leggi anche –> Calhanoglu, ospite di Demiral a Torino violando il Dpcm – FOTO

In trasmissione è stata mostrata una intervista ad un ignoto che ha lanciato tale sospetto. Il tutto elencando anche una lista di nomi di persone note prima positive ed ora del tutto negativizzate, e senza riportare problematiche importanti. Per prima cosa Chiambretti ha ricordato sua madre morta a marzo del 2020 proprio a causa di un attacco virulento del virus.

Se vuoi conoscere tutte le notizie in tempo reale CLICCA QUI

Leggi anche –> Alto Adige, negozi e scuole riaprono dal 30 novembre: l’annuncio

Tiki Taka, anche Pier Paolo Sileri smentisce la fake news

Poi al viceministro della Salute, Pier Paolo Sileri, ospite in collegamento, chiede di dargli manforte garantendo sulla totale trasparenza ed equità delle cure fornite in ospedale. “Vero che non c’è nessuna attenzione speciale?”. Risposta affermativa da Sileri, il quale ha parlato di ricoveri ospedalieri avvenuti sempre senza alcuna discriminante. E nell’ottica relativa al tentativo di fare calare i contagi, è atteso un nuovo Dpcm per l’inizio di dicembre.

Leggi anche –> Morto per il virus a 36 anni, addio a Michele Izzo: lascia due figli piccoli

Leggi anche –> Ragazza con sindrome di Down guarita da cancro: morta di Coronavirus

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Tiki Taka (@tiki_taka_real)