Ragazza morta, Beatrice stroncata a soli 19 anni – FOTO

Arriva da Facebook e da altri social l’ultimo addio a Beatrice, una ragazza morta ad appena 19 anni per via di un malore accusato di colpo.

ragazza morta Beatrice
Un malore improvviso stronca una ragazza morta a soli 19 anni Foto dal web

Aveva solamente 19 anni Beatrice Coletta, la ragazza morta in maniera improvvisa a Roma. Lei proveniva da Aielli, un piccolo centro abitato della provincia de L’Aquila, ma si trovava nella Capitale per motivi di studio. Frequentava infatti l’università Luiss solamente da questo autunno.

Leggi anche –> Morta madre di tre figli: la 30enne distrutta da ansia e depressione dopo un incidente

Purtroppo a Beatrice è risultato fatale un arresto cardiocircolatorio mentre si trovava ricoverata in ospedale. Lì era giunta a seguito di un ricovero urgente, conseguenza di un malore accusato di colpo in casa sua tra venerdì e sabato scorsi. Il decesso della ragazza morta è avvenuto per via di problematiche al cuore, senza l’incorrere di altri fattori come ad esempio l’utilizzo di sostanze stupefacenti. La dipartita di Beatrice, che era figlia unica, ha gettato nel dolore e nello sconforto la sua comunità di appartenenza.

Se vuoi seguire tutte le nostre notizie in tempo reale CLICCA QUI

Leggi anche –> Ragazza con sindrome di Down guarita da cancro: morta di Coronavirus

Ragazza morta, il ricordo commosso per Beatrice sui social network

Sono sconvolto e profondamente addolorato per la morte di una mia bravissima e giovanissima studentessa, Beatrice…

Pubblicato da Alessandro Orsini su Domenica 22 novembre 2020

Tanti ex compagni di classe e persone di Aielli  che la conoscevano hanno voluto ricordarla sui social network con dei messaggi di cordoglio. In tanti si dicono increduli per il fatto che non ci sia più. Tutti ne parlano come una giovane bellissima e sempre sorridente, oltre che determinata e molto in gamba. Già svolti i funerali, con i genitori che non hanno voluto fiori e che hanno chiesto che il denaro eventualmente riservato per l’acquisto degli stessi venisse devoluto in beneficenza.

Leggi anche –> Salorno, dramma domestico: bambino morto sotto l’armadio

Beatrice Coletta era una forza della natura, aveva esuberanza, passione ed intelligenza. Dava la sua opinione durante le…

Pubblicato da Scuola al PIO XI – Roma su Sabato 21 novembre 2020