Salorno, dramma domestico: bambino morto sotto l’armadio

Nuova tragedia a Salorno in provincia di Bolzano, dramma domestico: bambino morto sotto l’armadio caduto improvvisamente.

incidente in moto

Ancora un dramma che costa la vita a un piccolo di pochi anni. Infatti, nelle scorse ore, un bambino di due anni è morto in un incidente domestico. La tragedia si è consumata a Salorno, provincia di Bolzano, in Alto Adige. Il bimbo, stando alla ricostruzione, era in casa quando improvvisamente si è consumato il dramma. Nulla hanno potuto fare i soccorsi.

Leggi anche –> Bambino rapito, pedofilo si vanta sul dark web: finisce così – VIDEO

Stando alla ricostruzione dell’accaduto, il piccolo è rimasto schiacciato sotto un armadio. Il mobile, per motivi che sono ancora da accertare, si è ribaltato all’improvviso e non ha lasciato scampo al piccolo, che è rimasto là sotto. Sul posto è intervenuto il medico d’urgenza che in ogni caso ha solo potuto constatare il decesso una volta arrivato in casa.

Leggi anche –> Abusi su minore | vittima una 16enne | indagato ex avvocato di Berlusconi

Se vuoi seguire tutte le nostre notizie in tempo reale CLICCA QUI!

Bambino morto sotto l’armadio: i soccorsi sono inutili

bambino precipita dalla finestra

Sul drammatico incidente domestico, che è costata la vita al piccolo di solo due anni, in questo momento indagano i militari dell’Arma dei Carabinieri della locale stazione. Da quanto si è appreso, il bambino stava giocando in cucina, quando si è consumata la tragedia. Immediati sono scattati i soccorsi, anche perché ovviamente non si trovava da solo in casa in quel momento. Ma appunto non si è potuto fare nulla.

Per la cittadina di Salorno è il secondo drammatico lutto nel giro di pochissimi giorni: infatti, appena qualche giorno fa, un contadino ha perso la vita in un incidente con il trattore. Stando alla ricostruzione dei fatti, il mezzo agricolo si è improvvisamente ribaltato in un vigneto e il povero contadino è rimasto incastrato sotto alle lamiere. Sul posto sono intervenuti l’elisoccorso, la Croce Bianca, i carabinieri e i vigili del fuoco, ma il contadino era morto.

Madre tenta strage