Natale 2020 | possibili aperture parziali a dicembre prima di altra stretta

Si vocifera di un allentamento delle strette attualmente in corso, nel mese di dicembre. Poi però a Natale 2020 servirà fare ancora attenzione.

aperture Natale 2020
Possibili aperture Natale 2020 Foto dal web

Il mese di dicembre potrebbe vedere qualche leggera apertura prima di Natale 2020. Emerge dal Corriere della Sera, con tale situazione che consentirebbe ai commercianti di respirare, seppure parzialmente. Ed alle persone di prepararsi meglio ad un Natale 2020 che dovrà essere trascorso giocoforza chiusi in casa. Gli esperti già più volte hanno sottolineato la necessità di non allentare le restrizioni in corso per le festività di fine anno.

Leggi anche –> Contagi oggi | Bertolaso | ‘A febbraio terza ondata e Natale chiusi in casa’

Purtroppo è necessario seguire una condotta rigorosa allo scopo di frenare il più possibile i contagi. La curva ha raggiunto dei livelli critici già da fine ottobre-inizio novembre e secondo alcune stime e modelli algoritmici dovrebbe raggiungere il picco in un periodo compreso tra la fine del mese corrente e la prima metà di dicembre. I dati attuali stanno cominciando a mostrare una lieve flessione nel numero quotidiano di nuovi infetti. Questo quindi potrebbe portare il Governo e le Regioni a concedere qualche apertura in favore di ristoratori e commercianti. Invece palestre, piscine ed altre attività sportive di gruppo saranno ancora vietate, come fatto sapere dal ministro dello Sport, Vincenzo Spadafora, nella serata di mercoledì 18 novembre. Il Natale 2020 andrà festeggiato in maniera ridotta, senza tavolate eccessive.

Se vuoi seguire tutte le nostre notizie in tempo reale CLICCA QUI!

Leggi anche –> Dario Marras | morto per il virus a soli 32 anni | ‘Rispettate le regole’

Natale 2020, cosa potrebbe avvenire prima delle festività di fine anno

Come punto di riferimento andrà preso quanto ribadito nell’ultimo Dpcm di inizio mese. Saranno consentiti incontri al massimo di 6 persone e con l’utilizzo della mascherina anche in casa quando in presenza di non congiunti. E comunque, qualora le paventate lievi aperture di dicembre delle quali parla il CorSera dovessero portare al sorgere di assembramenti, allora si interverrebbe subito per stroncare la cosa sul nascere. A beneficiare di qualche permissività in più sarebbero le zone gialle ed arancioni, con massimo 4 persone per ogni tavolo di bar e ristoranti. E con i centri commerciali riaperti di nuovo nei weekend prima di Natale 2020. Gli ingressi nei negozi potrebbero essere invece scaglionati in qualche maniera. Ma tutto sta nel senso di responsabilità delle persone, che già in estate però ha fallito, alimentando la seconda ondata attualmente in corso.

Leggi anche –> Vaccino Covid | l’Italia sceglie quello Pfizer Biontech | ‘lo avremo a gennaio’