Iva Zanicchi, lo sfogo dopo il Covid: “Ho cattivi pensieri”

Iva Zanicchi si è raccontata in un’intervista a seguito alla sua esperienza con il Covid in una confessione dolorosa.

Per Iva Zanicchi è un periodo molto difficile: prima ha dovuto fare i conti con il Covid e poi con le conseguenze che le ha portato. La cantante si era mostrata settimane fa in forma smagliante a “Verissimo“, poi è arrivato l’annuncio della sua positività e l’aggravarsi delle sue condizioni.

LEGGI ANCHE -> Iva Zanicchi racconta il ricovero: “In ospedale ho passato momenti bui”

LEGGI ANCHE -> Iva Zanicchi | finalmente via dall’ospedale | il VIDEO con medici e infermieri

In un’intervista a La Stampa, Iva Zanicchi ha raccontato i suoi momenti dolorosi a causa del Covid ed ha parlato dei cambiamenti che le ha provocato il virus. “Io, che non sono mai stata depressa, mi scopro a piangere. Mi vengono dei cattivi pensieri. Forse è la cosa peggiore, perché così tu non lotti più“, ha raccontato la cantante. La Zanicchi ci ha tenuto a lanciare appelli alla gente, invitandoli ad essere molto prudenti e ad utilizzare tutte le misure preventive. La donna ha ammesso di provare rabbia per la poca accortezza che vede nella gente.

LEGGI ANCHE -> Iva Zanicchi ancora ricoverata: le ultime notizie sulle sue condizioni

Iva Zanicchi, il peggio è passato ma non sta ancora bene

Iva Zanicchi ha parlato a lungo dei medici e degli infermieri che si sono presi cura di lei, lavorando in condizioni difficili: “Lavorano come dei matti, pesantemente bardati dentro un caldo da morire. Non riescono quasi a camminare, non possono andare in bagno. Perché ci metterebbero un secolo a togliersi le protezioni, allora non mangiano e non bevono“.

Se vuoi seguire tutte le nostre notizie in tempo reale CLICCA QUI!

La Zanicchi si trova a casa da due giorni, dopo il tempo trascorso in ospedale che sembrava lunghissimo. Sta continuando le cure e si sente meglio anche se, come ha raccontato in collegamento con “Storie Italiane“, ha passato dei momenti molto difficile. Il suo contagio è avvenuto in famiglia, nonostante in molti l’abbiano attribuito alle varie ospitate televisive: “Il virus è entrato in casa e ci ha infettati tutti“. L’artista ha poi raccontato delle riunioni familiari tra nipoti e fratelli ed ha concluso asserendo che: “In televisione è tutto più sicuro. I truccatori hanno la mascherina, c’è il distanziamento. Non l’ho preso lì ma in famiglia“.