Morto mentre faceva jogging | l’amico con lui multato per violazione Dpcm

Due amici vanno a correre, uno di loro è morto mentre faceva jogging però. E l’altro viene subito multato per trasgressione delle norme.

morto mentre faceva jogging multa
Giovane morto mentre faceva jogging multa per l’amico che era con lui Foto dal web

Oltre il danno c’è la beffa, in relazione al triste caso di Simone Massetti. Lui è un giovane di 34 anni morto mentre faceva jogging nella giornata di sabato 14 novembre 2020. La vicenda è avvenuta sulle alture di Spriana, località di montagna situata sulle alture di Sondrio. Durante la sua sessione di allenamento in compagnia di un suo amico, Simone è precipitato all’interno di un burrone, morendo sul colpo.

Leggi anche –> Turista italiana morta a Santo Domingo | Angelica aveva 18 anni | FOTO

E tutto questo nonostante conoscesse molto bene il territorio circostante e fosse estremamente esperto. In passato infatti aveva preso parte a numerose gare e competizioni podistiche, ottenendo anche svariati premi e riconoscimenti. È terribile pensare che sia morto in maniera prematura e proprio mentre era impegnato in quello che era il suo passatempo preferito. Oltre al questa terribile vicenda, ecco ora arrivare anche un grottesco strascico. Proprio l’amico che ha visto con i suoi occhi Simone morto mentre faceva jogging si è visto pure recapitare una multa per violazione di quanto contenuto nel recente Dpcm annunciato dal Governo lo scorso 3 novembre. Lui è un 36enne residente a Castello dell’Acqua, sempre in provincia di Sondrio. Ma tutti e due non risiedevano a Spriana, e proprio questa è la violazione che viene contestata.

Se vuoi seguire tutte le nostre notizie in tempo reale CLICCA QUI!

Leggi anche –> Paolo Strada morto | era un notissimo fotografo di Brescia

Morto mentre faceva jogging, lui e l’amico avevano violato il Dpcm

La provincia di Sondrio e la Lombardia sono attualmente zona rossa a causa della pandemia in atto da mesi. Cosa che vieta espressamente a qualunque residente dell’intero territorio regionale a lasciare il proprio Comune se non per motivazioni urgenti, dettate da cause forzate inerenti lo studio, il lavoro o la salute. L’amico di Simone ha anche cercato di salvare la vita a quest’ultimo, senza avere successo in tale intento. Ed aveva fatto scattare i soccorsi chiamando le Fiamme Gialle di Sondrio ed il Soccorso Alpino. Le forze dell’ordine però hanno dovuto fare il loro dovere, multandolo per la trasgressione commessa. La sanzione prevista per la violazione riscontrata ammonta a 400 euro.

Leggi anche –> Vaccino Moderna | l’annuncio grandioso | ‘È efficace al 94,5%’