Silvano De Marco, morto il famoso fotografo in un incidente

Silvano De Marco, un noto fotografo naturalista, è morto in un incidente in montagna. Non è il solo vittima delle montagne del Trentino.

Silvano De Marco era un noto fotografo naturalista, di 65 anni, che viveva a Tesero, un paese in Val di Fiemme. E’ stato ritrovato nella mattinata di venerdì in seguito agli allertamenti fatti dai suoi amici, che non riuscivano a raggiungerlo telefonicamente.

LEGGI ANCHE -> Federica muore a 21 anni dopo un gravissimo incidente domestico

LEGGI ANCHE -> Bologna, incidente mortale: investita 19enne sulle strisce pedonali

Il corpo di De Marco è stato ritrovato nella mattinata di venerdì, ma l’uomo era uscito il giorno prima per un’escursione in solitaria e non aveva lasciato a nessuno indicazioni precise riguardo il proprio itinerario. I suoi amici, preoccupati dal fatto di non riuscirlo a raggiungere telefonicamente, hanno allertato il 112 giovedì sera intorno alle 21. Le operazioni di ricerca sono partite in serata con base alla caserma della Scuola Alpina della Guardia di Finanza di Passo Rolle. Le ricerche si sono protratte oltre le 2 di notte e sono riprese alle prime luci del mattino, con oltre 40 operatori tra soccorso alpino, Guardia di Finanza, personale del Centro Addestramento della Polizia di Stato di Moena, i Carabinieri di Cavalese e i Vigili del Fuoco di San Martino di Castrozza.

LEGGI ANCHE -> Matilde Gioli, il grave incidente che ha duramente segnato l’attrice

Incidenti mortali, Silvano De Marco non è il solo

Il corpo senza vita del fotografo Silvano De Marco è stato rinvenuto alla base di un canalone della parete sud della Cavallazza Piccola. L’elicottero ha trasportato sul posto il tecnico di elisoccorso e il medico, che hanno soltanto potuto constatare il decesso dell’uomo, probabilmente vittima di uno strano incidente.

Se vuoi seguire tutte le nostre notizie in tempo reale CLICCA QUI!

Sempre sulle montagne del Trentino, si è verificato un secondo incidente mortale: a rimanere ucciso è stato un escursionista di Belluno di 67 anni che, mentre percorreva il sentiero Viel del Pan nella zona di Canazei in Val di Fassa insieme alla sua compagna, è scivolato su un pendio erboso ed è caduto in un dirupo di circa 150 metri. Ad allertare i soccorsi è stato un testimone che ha assistito alla tragedia. I soccorsi arrivati sul luogo a bordo dell’elicottero, hanno soltanto potuto constatare il decesso.