Federica muore a 21 anni dopo un gravissimo incidente domestico

Federica Tropiano, la ragazza 21enne di Teggiano ustionatasi a causa di un grave incidente domestico, è morta nelle scorse ore.

La comunità di Teggiano questa mattina si è svegliata con una tragica notizia. La 21enne Federica Tropiano, rimasta ustionata in gran parte del corpo a causa di un drammatico incidente domestico, è deceduta. Le disperate condizioni di salute della giovane erano state rese note ad inizio settimana dai suoi familiari. In seguito all’incidente domestico (del quale non si conoscono i dettagli), Federica era stata portata all’ospedale Cardarelli di Napoli, dove era stata sottoposta a diversi interventi chirurgici per cercare di migliorare le sue condizioni di salute.

Leggi anche ->Perugia, asilo degli orrori: schiaffi, insulti e bimbi chiusi in bagno

Per affrontare le operazioni ed avere qualche chance di sopravvivere, la ragazza aveva bisogno di donazioni di sangue. Possedendo il gruppo sanguigno 0 Rh negativo, Federica poteva ricevere donazioni di sangue solo da chi possedeva il suo stesso gruppo. Da qui l’appello della famiglia sul web alla comunità di Teggiano.

Leggi anche ->La scambiano per un’altra persona, 17enne assassinata da due giovani

Se vuoi seguire tutte le nostre notizie in tempo reale CLICCA QUI

Federica Tropiano muore a 21 anni: il dolore di un’intera comunità

L’appello accorato della famiglia ha raggiunto tutta la comunità, che ha risposto con generosità e prontezza alla richiesta di aiuto. Il giorno successivo alla pubblicazione della richiesta d’aiuto (giovedì 12 novembre), a Teggiano si sono presentati 50 donatori con il gruppo sanguigno necessario alla giovane. Dopo quel bel gesto di solidarietà, tutti in paese attendevano con ansia che Federica si riprendesse e potesse tornare alla vita di tutti i giorni. Purtroppo, però, questa mattina è stato comunicato il suo decesso. Gli sforzi dei medici e della collettività per salvarle la vita non sono stati sufficienti. Con ogni probabilità i funerali si svolgeranno all’inizio della prossima settimana.