Perugia, asilo degli orrori: schiaffi, insulti e bimbi chiusi in bagno

Bambini insultati, presi a schiaffi, costretti a mangiare e chiusi in bagno al buio. La scioccante notizia arriva da un asilo di Perugia.

La scioccante notizia ha scosso nelle ultime ore tutta l’Italia. L’asilo degli orrori di Perugia sta facendo discutere ed indignare. Due maestre sono al momento indagate per la loro, secondo la Procura della città in questione, “condotta disastrosa“. Scopriamo insieme tutto quello che è successo.

Leggi anche->Maestra d’asilo uccide studente: l’errore che ha sconvolto la sua vita

Due maestre di una scuola materna privata in provincia di Perugia, di 50 e 70 anni, si trovano al centro delle indagini, ed hanno poche ore fa ricevuto l’avviso di conclusione di queste ultime. Abuso dei mezzi di correzione e maltrattamenti sono soltanto le più gravi delle accuse che gravano al momento sulle loro spalle. Si tratta di violenze fisiche e psicologiche a danno dei bambini, inclusi quelli disabili.

Leggi anche->Maestra d’asilo avvelena 25 bambini per vendetta: condannata a morte

I racconti che arrivano dalla materna sono raccapriccianti. Schiaffi sulla bocca fino al sangue sulle labbra, capelli e orecchie tirate, scappellotti, segni di forchette premute sulle mani dei bambini, costretti addirittura ad inghiottire il cibo, arrivando ad avere conati di vomito. Ma non è finita qui la terrificante lista degli atti compiuti dalle due donne. Secondo la Procura di Perugia, le due sarebbero arrivate addirittura a punire i bambini rinchiudendoli in bagno o in altre stanze al buio.

Leggi anche->Violenze all’asilo | scarcerata maestra che picchiava i bambini

Una ragazza affetta da disabilità si è trovata più di altri nel mirino delle due donne. Stando ai racconti, è stata costretta ad allacciarsi le scarpe da sola nonostante i problemi motori glielo impedissero. In quel momento, le maestre l’avrebbero insultata pesantemente, toccando proprio il tasto della sua disabilità.

Se vuoi seguire tutte le nostre notizie in tempo reale CLICCA QUI

Orrore in un asilo di Perugia: violenze fisiche e psicologiche a danno dei bimbi

I sospetti nei genitori sono sorti nel momento in cui i bambini hanno iniziato a manifestare malessere e disagio. Secondo la Procura di Perugia stessa, i piccoli sono stati “costretti a vivere una vita scolastica particolarmente dolorosa, tale da ingenerare forme di disagio psicologico e fisico”. Proprio così, gli orrori avvenuti all’interno della scuola materna avrebbero danneggiato i bimbi sia psicologicamente che fisicamente. Le vittime infatti sono addirittura arrivate ad accusar problemi fisici tipici dei disturbi da stress, come il pianto continuo o gli attacchi di diarrea.