Dodi Battaglia racconta gli ultimi giorni di Stefano D’Orazio

Dodi Battaglia è stato ospite a Verissimo e ha ricordo il suo compianto amico Stefano D’Orazio, scomparso recentemente.

Lo storico chitarrista del Pooh, Dodi Battaglia, è stato ospite del programma “Verissimo“, condotto da Silvia Toffanin. Nella puntata che andrà in onda sabato 14 novembre Donato Battaglia ha raccontato l’amico scomparso di recente, Stefano D’Orazio.

LEGGI ANCHE -> Stefano D’Orazio: il dolore di Roby Facchinetti ai funerali | VIDEO

LEGGI ANCHE -> Stefano D’Orazio, la moglie Tiziana: “La notte terribile nella quale è morto”

Dodi Battaglia ha scelto di raccontare nello studio di Silvia Toffanin il suo amico e compagno di band Stefano D’Orazio e non è riuscito a trattenere le lacrime ripensando ai tantissimi anni condivisi insieme. All’inizio dell’intervista ha ammesso che è stato proprio il suo amico a tenere il gruppo unito, non pensando soltanto al lato artistico, ma anche alla gestione integrale dell’equipe. L’artista ha raccontato di aver avuto negli anni un rapporto un po’ particolare con il batterista: “Ci ha lasciato un insegnamento: ‘non perdete il sorriso nei confronti della vita’“. Queste parole sono sempre rimaste impresse nella mente di Donato Battaglia, che nonostante il dolore vuole ricordare l’amico andando avanti.

LEGGI ANCHE -> Stefano D’Orazio, Emanuela Folliero: “Il giorno prima che morisse io…”

Dodi Battaglia e il dolore per la scomparsa dell’amico

A Silvia Toffanin, Dodi Battaglia ha raccontato di aver provato uno sconforto immenso quando gli è stata comunicata la scomparsa del suo amico Stefano D’Orazio. I due si erano sentiti soltanto quale giorno prima, nonostante il batterista fosse già ricoverato presso la struttura “Columbus” del Policlinico Gemelli di Roma, perché stava combattendo da più di un anno contro una patologia dalla quale stava guarendo. Risultare positivo al Coronavirus, però, ha compromesso il suo stato di salute.

Se vuoi seguire tutte le nostre notizie in tempo reale CLICCA QUI!

Dodi ha raccontato che ciò che lo ha addolorato maggiormente è che, essendo già ricoverato in ospedale, Stefano D’Orazio se ne è andato senza dare un ultimo abbraccio alla moglie o alle persone a lui più care: “La cosa che mi addolora di più è pensare che ne sia andato senza poter abbracciare sua moglie, un amico“, ha detto alla Toffanin. Ha concluso l’intervista dichiarando che insieme a Roby Facchinetti, Red Canzian e Riccardo Fogli vuole organizzare un evento per onorare la memoria dell’amico.