Stefano D’Orazio, la moglie Tiziana: “La notte terribile nella quale è morto”

Tiziana Giardoni, la moglie di Stefano D’Orazio ha raccontato le ultime strazianti ora passate al fianco dell’amato marito.

L’intero mondo della musica italiana è ancora in lutto per la scomparsa del celebre Stefano D’Orazio. L’uomo, ex batterista dei Pooh, è deceduto a causa del Covid. Il virus sta mietendo sempre più vittime, e questa volta è purtroppo toccato a Stefano. La sua mote ha lasciato cicatrici profonde nel cuore dei suoi innumerevoli amici, e in particolar modo in quello della sua amata: Tiziana Giardoni.

Leggi anche->Lo strazio dei Pooh, Stefano D’Orazio morto di covid da solo

La donna, moglie di Stefano da due anni ed al suo fianco da 13, si è lasciata andare ed ha raccontato le ultime strazianti ore di vita del marito. Le sue drammatiche parole hanno commosso l’intera penisola, che ancora si domanda il motivo per il quale un amore come il loro sia dovuto terminare in modo simile. “So che come hai amato me, non hai mai amato nessuna.”

Leggi anche->Barbara D’Urso disperata, la foto da giovane con Stefano D’Orazio

Tiziana ha 50 anni, e sta al momento affrontando il terribile lutto. La donna ha visto Stefano per l’ultima volta andare via con il 118. L’ex batterista dei Pooh aveva la febbre alta, a 39 gradi, e la moglie ricorda ogni ultimo dettaglio lucidamente, e molto probabilmente non lo dimenticherà mai. “Non riesco a cancellare quella notte in cui ho visto Stefano per l’ultima volta: aveva la febbre a 39 e mezzo, se ne è andato con il 118 guardandomi con lo sguardo impaurito e perso“.

Leggi anche->Stefano D’Orazio, il dramma di Francesco Facchinetti: straziante ricordo

Stefano ha lasciato la vita terrena in completa solitudine, sorte toccata alla maggior parte degli infetti deceduti a causa del Coronavirus. “Non l’ho potuto salutare, né fargli una carezza: lui ne aveva bisogno, perché noi ci addormentavamo così”. L’ex batterista dei Pooh stava già combattendo da qualche anno con l’immunodepressione, e non è sopravvissuto all’ultimo devastante colpo infertogli dal virus.

Se vuoi seguire tutte le nostre notizie in tempo reale CLICCA QUI

Le ultime ore di Stefano D’Orazio: il racconto di Tiziana Giardoni

La moglie dell’ex batterista dei Pooh ha raccontato lo strazio delle ultime ore di vita del marito. “Dopo un controllo di routine siamo risultati entrambi positivi al Covid: un leggero mal di gola, una tosse fastidiosa.” ha dichiarato la donna. tutto ad un tratto però, verso le 3 del mattino, la temperatura di Stefano è schizzata alle stelle, toccando i 39 gradi e mezzo. “Ho chiamato il 118, lo hanno portato via mentre li supplicavo di farmi salire: continuavo a dire ‘Anche io ho il Covid’ ma non c’è stato nulla da fare”. L’Italia intera si stringe adesso attorno al dolore di Tiziana, che tutti sperano si riprenda presto. “So che Stefano non ha mai amato nessuna come me. E io l’ho ricambiato totalmente”.