Andrea Zelletta, piange pensando al padre: è molto difficile

Andrea Zelletta si è commosso nella Casa del GF Vip pensando a suo padre, con il quale ha un rapporto complicato. 

Nella Casa del “Grande Fratello Vip” a volte si toccano tasti dolorosi, come nel caso dei racconti di Enock, Dayane e Giulia relativi al razzismo che hanno subito. Andrea Zelletta ne rimane molto colpito, soprattutto dal discorso della ragazza in merito al padre.

LEGGI ANCHE -> GFVip, Zelletta smascherato confessa tutto: punito anche Brosio

LEGGI ANCHE -> GF Vip, Signorini annuncia provvedimenti anche per Zelletta

Giulia Salemi ha raccontato di come sia stata proprio l’esperienza avuta al “Grande Fratello Vip” ad aiutarla a riallacciare il rapporto con suo padre. Andrea Zelletta ne è rimasto molto toccato ed è scoppiato in lacrime, abbastanza scosso. La prima ad accorgersene è stata Stefania Orlando, che gli è andata incontro e l’ha abbracciato. La coinquilina gli chiede che cos’abbia e Zelletta ha risposto con la voce rotta dal pianto: “Possibile che solo ora abbia realizzato che non l’ho mai visto piangere?”. Nonostante il gieffino sappia che suo padre ha sofferto, non ricorda di aver mai visto il genitore versare una lacrima, neanche alla morte di sua nonna.

LEGGI ANCHE -> GF Vip, Andrea Zelletta rivelazione: “Mi ha scritto bastardo”

Andrea Zelletta e il dramma familiare

Stefania Orlando ha empatizzato immediatamente con Andrea Zelletta e gli ha confessato che neanche lei ha mai visto il proprio padre piangere: “I nostri genitori sono uomini del sud, di altri tempi e con un’altra giustificazione ma non significa che non soffrano”. Anche Elisabetta Gregoraci è intervenuta, aggiungendo che anche suo padre è fatto così e non ama farsi vedere nei momenti di sofferenza. Secondo la Orlando, invece, nella famiglia tradizionale l’uomo, essendo la colonna portante, non può mostrare debolezze.

Se vuoi seguire tutte le nostre notizie in tempo reale CLICCA QUI!

Andrea Zelletta ha scelto di raccontare la sua situazione famigliare, che gli causa molto dolore: il padre non parla da oltre dieci anni con le sorelle, le zie del gieffino: “Forse anche per codardia non ho affrontato questa cosa“, ha confidato agli altri coinquilini della casa. Stefania Orlando non vuole che il ragazzo si colpevolizzi ed ha ritenuto che la sua scelta sia stata dettata dalla sensibilità e gli ha suggerito di provare a rimediare alla situazione affrontando prima suo padre, e poi le sue zie e i suoi cugini, magari proponendo di passare il Natale tutti insieme.