Mantova, ciclista travolto e ucciso da un’auto

Per cause ancora tutte da accertare il ciclista ha perso l’equilibrio ed è caduto sull’asfalto nel momento stesso in cui sopraggiungeva l’auto che l’ha travolto.

Un ciclista 45enne ha perso l’equilibrio ed è caduto sull’asfalto nel momento stesso in cui sopraggiungeva un’automobile che l’ha travolto e, purtroppo, ucciso. Una terribile disgrazia avvenuta oggi poco prima delle 15:00 nella provincia di Mantova e le cui cause esatte sono ancora tutte da accertare. Il conducente del veicolo si è fermato a prestare soccorso, ma ogni tentativo di salvare la vittima è stato inutile.

Leggi anche –> Incidente in bici | scontro tra ciclisti culmina in tragedia

Leggi anche –> Grignasco, muore un ciclista investito da un’auto: era gravissimo

Se vuoi seguire tutte le nostre notizie in tempo reale CLICCA QUI

Nessun segno di frenata

La dinamica dell’incidente costato la vita a un ciclista di 45 anni

Lo sfortunato 45enne era in sella alla sua bicicletta quando è stato travolto e ucciso da un’auto il cui conducente, come detto, si è poi fermato a prestare i primi soccorsi nel disperato tentativo di salvargli la vita. L’incidente è avvenuto oggi nel primo pomeriggio a Montata Carra, frazione del Comune di Porto Mantovano. L’uomo stava percorrendo una strada fuori dal centro abitato quando all’improvviso, per motivi ancora da accertare, ha perso l’equilibrio ed è caduto sull’asfalto nel momento stesso in cui, fatalmente, sopraggiungeva l’auto che l’ha travolto senza lasciargli scampo. Sul posto sono tempestivamente giunti con i loro mezzi i soccorritori del 118 che hanno costatato il decesso e gli agenti della Polizia locale che hanno proceduto a tutti gli accertamenti e i rilievi di legge. Purtroppo, cronache alla mano, si tratta solo dell’ultimo di una lunga serie di ciclisti investiti e uccisi sull’asfalto.

EDS