Carabiniere morto | Salvatore stroncato dal virus dopo giorni di ricovero

Un carabiniere morto a seguito di una degenza durata alcuni giorni. Era nel reparto di cura del virus dell’ospedale di Maddaloni.

carabiniere morto covid
Addio a Salvatore Savinelli carabiniere morto per il virus dopo giorni di ricovero Foto dal web

Purtroppo non ce l’ha fatta Salvatore Savinelli, il carabiniere morto a seguito dell’aggravarsi del proprio quadro clinico dopo giorni di ricovero. Lui aveva 53 anni ed aveva contratto il Coronavirus. Faceva parte del corpo dell’Arma in servizio alla Sezione Tribunali del Reparto Servizio Magistratura di Napoli.

LEGGI ANCHE –> Dpcm, Crisanti: “Attenzione, le regioni potrebbero truccare i dati”

Il carabiniere morto ha visto un peggioramento improvviso di quelle che erano le proprie condizioni di salute. All’inizio era entrato in ospedale senza destare particolare preoccupazione da parte del personale medico che lo aveva preso in cura. Ma via via tutto quanto è peggiorato nel breve volgere di poco, fino a giungere all’ineluttabile. Lui stesso, dopo avere ottenuto il ricovero all’ospedale appositamente allestito per curare i casi di Covid a Maddaloni, in provincia di Caserta, si era mostrato all’interno del letto che aveva occupato. In una foto postata sul suo profilo personale Facebook, il carabiniere morto si faceva vedere mentre era intubato.

Se vuoi seguire tutte le nostre notizie in tempo reale CLICCA QUI!

LEGGI ANCHE –> Lockdown, il professor Locatelli: “Il coprifuoco chiamatelo in un altro modo”

Carabiniere morto, era ricoverato per il virus: “Chi non crede al virus è un ignorante”

Savinelli aveva scritto una frase nella quale recava i propri saluti a tutti i suoi conoscenti, ringraziando il personale molto professionale e che, parole sue, stava lavorando “in un ospedale all’avanguardia, molto bene attrezzato e con medici ed infermieri davvero eccellenti”. Inoltre non era mancato un monito a chi assume atteggiamenti di imprudenza e verso i cosiddetti negazionisti. “Tutti gli ignoranti che credono che il virus non esiste si sbagliano. Fate attenzione”. Purtroppo però la situazione è precipitata e Salvatore Savinelli è morto, per il dolore inconsolabile della famiglia e dei tanti amici e colleghi.

LEGGI ANCHE –> Ilaria Capua contro il gioco rischioso dei negazionisti