Crollano i contagi in molte regioni, il dpcm potrebbe essere rinviato

Nelle ultime 24 ore il numero di contagi di Coronavirus è crollato in 10 regioni italiane: il nuovo dpcm potrebbe essere rimandato.

Il numero di contagi di Coronavirus nelle ultime 24 ore è calato in dieci regioni italiane: complessivamente c’è stata una diminuzione di circa il 34%. A influire su questo risultato è stato sicuramente anche il minor numero di tamponi effettuati, ma la valenza politica del dato non è da sottovalutare: pare che alcune delle misure più restrittive dell’ultimo dpcm, annunciato da Giuseppe Conte questa mattina, e in studio nelle ultime ore, potrebbero essere rimandate o addirittura annullate.

Potrebbe interessarti leggere anche –> Contagi oggi | Nuovo dpcm limita spostamenti per e dalle regioni a rischio

Potrebbe interessarti leggere anche –> Nuovo dpcm | Zone rosse e coprifuoco dalle 18 nelle regioni a rischio

Crollo di contagi in 10 regioni, ecco quali

Numeri in decisivo miglioramento in Lombardia, dove nelle ultime ore si è passati da 8.607 casi a 5.678, e in Veneto (da 2.300 a 1.544). Cali significativi si sono registrati anche in Basilicata, Friuli Venezia Giulia, Marche e Umbria. Alla luce di questi dati, secondo quanto riportato dal giornale online Open, il governo potrebbe pensare di temporeggiare e rimandare la messa in atto delle limitazioni più severe annunciate questa mattina dal presidente del Consiglio Giuseppe Conte. Per il momento, tuttavia, non si è saputo nulla di ufficiale dal governo: il possibile “rallentamento” auspicato da Open resta solo una speranza.

Se vuoi seguire tutte le nostre notizie in tempo reale CLICCA QUI!