Coprifuoco, la diretta webcam da Roma, Milano e Napoli

Le immagini delle webcam in diretta live di Roma, Milano e Napoli completamente deserte durante il coprifuoco

piazza spagna

La pandemia si combatte con le strade vuote. Lo abbiamo imparato nel lungo lockdown della scorsa primavera che l’unica arma efficace, in attesa di un vaccino e di una cura, fosse stare distanti e stare a casa. Speravamo però che si riuscisse a tenere sotto controllo questa seconda ondata, che il contact tracing riuscisse a raggiungere tutti i positivi e a bloccarli prima che possano contagiare. Ma non ce la si è fatta.

In Italia come in Europa i numeri hanno sovrastato, il contagio troppo rapido e veloce. E quando accade questo non c’è altra via che le misure drastiche.

Al momento il coprifuoco è stato imposto solo in alcune regioni dapprima la Lombardia, poi la Campania, il Lazio e infine il Piemonte in cui la misura entrerà in vigore da lunedì 26 ottobre. Si aspetta però che il coprifuoco venga esteso a livello nazionale e che venga anticipato. I nuovi casi stanno infatti crescendo ad un ritmo esponenziale. E bisogna intervenire prima che sia troppo tardi.

Le webcam in diretta da Roma, Milano e Napoli

E’ la prima notte di coprifuoco a Roma. Dalle 24 di venerdì 23 ottobre è scattato il coprifuoco nella Capitale e le sue strade sempre così trafficate sono ora vuote. Immagini spettrali della Città Eterna dal Colosseo, Piazza Navona, Fontana di Trevi, Campo de Fiori. Fontana di Trevi. Immagini dalle webcam che avevamo visto solo durante il lockdown della scorsa primavera e che speravamo di non vedere più. Ma purtroppo la seconda ondata dell’epidemia si sta abbattendo come uno tsunami sull’Italia e sull’Europa non lasciando altra scelta che chiudere tutto, ancora, un’altra volta.

roma
L’immagine di Fontana di Trevi dalla webcam

Le webcam in diretta da Roma

Vuota e deserta è anche Milano, ormai alla sua seconda notte di coprifuoco. La città meneghina si ‘spegne’ alle 23. E così fino all’alba i Navigli, piazza del Duomo, via Torino sono tutte deserte. I bar e ristoranti chiudono anche prima dell’orario. C’è poca gente in giro se va bene si fa un aperitivo alle 19 poi si corre a casa. In giro nella ore del coprifuoco le forze dell’ordine e i lavoratori della notte.

milano
Piazza Duomo a Milano vista dalla webcam

Le webcam su Milano

Notte di coprifuoco diversa a Napoli dove proprio poco prima delle 23 è iniziata una protesta contro le restrizioni imposte dalla Regione. Una manifestazione che si è ben presto trasformata in una guerriglia con lancio di fumogeni e bombe carte. Per strada decine e decine di persone che negano il virus e urlano slogan contro le chiusure. Ora la situazione è stata riportata alla calma e le webcam inquadrano il silenzio di una città che è andata a dormire.

Guarda le immagini in diretta di Napoli:

napoli
Il Maschio Angioino a Napoli ripreso dalle webcam