Arzano zona rossa | residenti e commercianti bloccano le strade | VIDEO

Il Comune di Arzano zona rossa dopo l’alto numero di positivi riscontrati. Ma scatta la protesta di cittadini e negozianti, che pacificamente occupano le principali vie di comunicazione.

Arzano zona rossa Covid
Protesta cittadini Arzano zona rossa Covid Foto dal web

È rivolta da parte di alcuni residenti ad Arzano dopo l’istituzione della zona rossa. Tra questi ci sono anche dei commercianti. Tutti loro hanno bloccato un importante snodo stradale che sorge nei pressi di una rotonda, creando grossi disagi al traffico, che utilizza proprio quel tratto per dislocarsi poi nell’area di Napoli nord.

LEGGI ANCHE –> Emergenza Coronavirus in Francia: coprifuoco a Parigi e in altre città

Le persone hanno attuato una protesta pacifica già dalle prime ore di luce di giovedì 15 ottobre 2020, come reazione al blocco disposto dal commissario della Prefettura, Maria Pia De Rosa. Il Comune è senza sindaco da febbraio 2019 ed è governato proprio da un commissario. Quest’ultimo ha imposto un lockdown in seguito all’elevato numero di individui positivi al Coronavirus. La scelta di attuare ad Arzano zona rossa è legata ai 200 positivi attualmente riscontrati. Ed un blocco totale ha comportato la paralisi totale di tutte le attività economiche e sociali sull’intero territorio comunale. Ma a questo provvedimento alcuni cittadini rispondono con un secco rifiuto. Alcuni di loro hanno anche disposto dei sacchi di immondizia per creare delle improvvisate barriere stradali ed impedire così la circolazione dei veicoli.

Se vuoi seguire tutte le nostre notizie in tempo reale CLICCA QUI

LEGGI ANCHE –> Coronavirus, teoria negazionista della sorella di Ronaldo: “Grande frode”

Arzano zona rossa, il provvedimento resta fino al 23 ottobre

A restare aperti sono solo i punti commerciali di beni di prima necessità, come gli alimentari. Anche se non sussistono limitazioni alla libera circolazione dei cittadini. Restano chiusi poi il cimitero locale e tutte le scuole di ogni ordine e grado presenti sul territorio, oltre al mercato settimanale ed agli eventi pubblici di ogni tipo. Il lockdown con Arzano zona rossa è scattato il 14 ottobre 2020 e resterà in vigore fino al prossimo 23 ottobre. I commercianti si sono uniti alla protesta contro questo provvedimento in quanto richiedono una riapertura immediata ma che sia dettata da regole precise ed anche severe. L’alternativa sarebbe mettere in pratica un blocco totale, limitando anche gli spostamenti della popolazione locale. “Invece così non è un vero lockdown ma solo una mossa che penalizza i commercianti”, spiega un loro portavoce a fanpage.

LEGGI ANCHE –> Coronavirus vaccino | Putin annuncia | ‘Ne abbiamo sviluppato uno nuovo’