Coronavirus, il governo: Mascherine da portare anche in casa

Nuovo DPCM con le norme di contenimento anti Coronavirus, il governo: Mascherine da portare anche in casa.

(screenshot video)

Mascherine che andranno portate anche all’aperto con alcune eccezioni, ad esempio per chi fa sport e per i bambini sotto i sei anni: lo ha confermato il presidente del Consiglio, Giuseppe Conte. Poi il premier lancia un monito e un invito a usare le mascherine anche tra le mura domestiche: “Bisogna comprendere che anche lì ci possono essere occasioni di contagio”.

Leggi anche –> Coronavirus nuovo DPCM: le principali novità previste – VIDEO

Il premier Conte ha ovviamente chiarito che si tratta di una misura da tenere per salvaguardare soprattutto le persone anziane. “Non possiamo di certo entrare nelle case delle persone”, ha sottolineato il presidente del Consiglio, che ha comunque caldeggiato l’invito che riguarda i congiunti e non i conviventi.

Leggi anche –> Coronavirus, nuovo DPCM: nessuna limitazione per bar e ristoranti

Se vuoi seguire tutte le nostre notizie in tempo reale CLICCA QUI

Cosa prevede il governo: mascherine contro il Coronavirus, che fare

(MARTIN BERNETTI/AFP via Getty Images)

Si tratta – a detta di Conte – di prestare attenzione a piccoli gesti che però hanno un’elevata importanza. Se si fa ad esempio a trovare un parente che si vede raramente, sarebbe necessario indossare la mascherina. Intanto, si apprende che le sanzioni per chi non porterà le mascherine anche all’aperto saranno multe di mille euro. Il provvedimento del governo guarda più alle scelte delle Marche o della Puglia che a quelle più dure del Lazio.

Nessuno insomma sarà costretto a portare sempre e comunque la mascherina, ma ci si affida al buon senso delle persone: andranno portate soprattutto quando si è in assembramenti, non si è tra conviventi e comunque in tutti i casi in cui non è possibile mantenere la distanza di sicurezza. In Puglia, ad esempio, la mascherina è obbligatoria fuori da scuole e uffici pubblici.