Coronavirus nuovo DPCM: le principali novità previste – VIDEO

La bozza del nuovo DPCM sulle norme di contenimento contro il Coronavirus: le principali novità previste.

Prorogare le norme al 31 gennaio 2021 alla luce della proroga dello stato di emergenza, ma anche alcune novità: questo quanto prevede la bozza del nuovo DPCM sulle norme di contenimento contro il Coronavirus. Nessun blocco, almeno per il momento, all’attività economica del Paese, ma misure mirate e ben precise.

Leggi anche –> Coronavirus, nuovo DPCM: nessuna limitazione per bar e ristoranti

Tra tutte c’è l’obbligo di portare sempre con sé la mascherina e di essere pronti a indossarla in caso di necessità anche all’aperto. Il provvedimento del governo guarda più alle scelte delle Marche o della Puglia che a quelle più dure del Lazio, per cui sarà obbligatoria la mascherina all’aperto, ma non sempre.

Leggi anche –> Coronavirus, Conte: “Meno libertà per tutelare la salute dei cittadini”

(MARTIN BERNETTI/AFP via Getty Images)

Se vuoi seguire tutte le nostre notizie in tempo reale CLICCA QUI

Queste infatti sono obbligatorie anche “all’aperto allorché si sia in prossimità di altre persone non conviventi”. Vengono fatti salvi “i protocolli anti contagio previsti per specifiche attività economiche e produttive, nonché le linee guida per il consumo di cibi e bevande”. Insomma, si potrà andare a mangiare e bere tranquillamente, si potranno frequentare all’aperto i propri conviventi, ma se si creano assembramenti e comunque dove sia necessario, la mascherina diventa obbligatoria. Per cui, va indossata. Per cinema, teatri e concerti resta il limite di 200 persone per gli spettacoli al chiuso e 1000 persone per quelli all’aperto. Priorità, sempre ovunque sia possibile, allo smart working, che viene incentivato dal governo.