Chiara Ferragni Madonna | il Codacons insorge | ‘Blasfema e kitsch’ FOTO

La versione ‘Chiara Ferragni Madonna’ fa imbufalire il Codacons. L’Associazione dei Consumatori si scaglia contro la famosa influencer.

Chiara Ferragni Madonna
Codacons contro ‘Chiara Ferragni Madonna’ Foto dal web

Un fotomontaggio pubblicato lo scorso 23 settembre 2020 nel quale Chiara Ferragni come una Madonna sorride lievemente in direzione dell’obiettivo ha scatenato un putiferio. E quando scriviamo “come la Madonna”, intendiamo nel senso letterale dell’accezione.

LEGGI ANCHE –> Serena Grandi | i guai con la giustizia a ‘Live Non è la D’Urso’

Infatti la 33enne fashion blogger di Cremona si mostra in quelle che sono le tradizionali vesti comunemente attribuiti alla Vergine Maria. Ed ora il Codacons parte all’attacco della moglie di Fedez, accusandola apertamente di blasfemia e di avere offeso il comune sentimento religioso. L’immagine in questione di ‘Chiara Ferragni Madonna’ era apparsa in origine su Vanity Fair, con la celebre influencer che l’ha anche rilanciata sul suo seguitissimo profilo Instagram. Secondo il Codacons tale comportamento ha portato al sorgere di “forte raccapriccio ed indignazione nei confronti dell’opinione pubblica e su internet”.

Se vuoi seguire tutte le nostre notizie in tempo reale CLICCA QUI

LEGGI ANCHE –> Nicoletta Mantovani, chi è il marito Alberto Tinarelli: età, foto, lavoro

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Saturday in my new @moorer_official jacket and white jeans 💖 #MooRER #CecilycropG1 #adv

Un post condiviso da Chiara Ferragni ✨ (@chiaraferragni) in data:

Chiara Ferragni Madonna, l’ira del Codacons: “Provocazione blasfema e di cattivo gusto”

L’Associazione dei Consumatori si è rivolta al Ministero dei Beni Culturali ed alla Procura della Repubblica per sollecitare un pronto intervento. Secondo il Codacons c’è bisogno di porre rimedio ad una vera e propria offesa rivolta alla religione cristiana come anche all’arte. Infatti il ritratto di Chiara Ferragni nelle fattezze di una Madonna riprende un dipinto del Sassoferrato realizzato intorno alla metà del 1600. il fatto però che la influencer faccia questo per promuovere la propria immagine ed anche per evidenti scopi commerciali ha fatto letteralmente imbufalire il Codacons. Che contesta alla cremonese questa scelta, definendola di un cattivo gusto estremo. In tutto ciò non è mancato un ulteriore esposto inviato anche a Papa Francesco in persona “affinché intervenga contro quella che è una provocazione davvero squallida”.

LEGGI ANCHE –> Mara Venier, la frecciata in diretta contro Barbara D’Urso: spettatori senza parole