X-Factor: Aliena Lolita, chi è la trapper alle audizioni

Seconda puntata delle audizioni di X-Factor: Aliena Lolita, chi è la trapper bocciata da Hell Raton e Manuel Agnelli.

(screenshot video)

Aliena Lolita è stata una delle protagonista della seconda puntata delle audizioni di X-Factor 2020, dividendo ancora una volta i giudici. Infatti, ha fatto twerkare tutti con la sua ‘Big Bubble’, ma al giudizio esperto di due dei quattro giudici non è piaciuta. Se Mika ha dimostrato entusiasmo, Emma Marrone le ha dato un “Si” benevolo e di simpatia.

Leggi anche –> X-Factor, Bea Lambe: la giovane cantante dislessica conquista tutti

Per il produttore Hell Raton si tratta di qualcosa di già sentito nella scena rap e trap, a cui appunto la ragazza si rifà: le ha detto di no, una scelta assecondata da Manuel Agnelli, leader degli Afterhours. Alla fine, la ragazza non ha passato le audizioni, ma ha fatto comunque molto discutere.

Leggi anche –> X-Factor, Meezy: chi è la giovane cantante pugliese, carriera e curiosità

Se vuoi seguire tutte le nostre notizie in tempo reale CLICCA QUI

Cosa sapere sulla trapper Aliena Lolita

Di lei, sappiamo solo che vive a Firenze ed è CEO della NVSV Label. Con l’etichetta ha prodotto alcuni artisti della scena trap e rap suoi colleghi e amici. Tra questi c’è Lapo Raggiro, con cui ha duettato nel brano ‘Basic’, il cui video è presente su Youtube. Tra gli altri colleghi che ha prodotto ci sono Tommy Neve e Drax. La sua NVSV Label dunque è molto attiva nella zona di Firenze e in generale in Toscana.

Anche l’attività live di Aliena Lolita è abbastanza importante: lo scorso sette settembre si è esibita insieme ad altri artisti della scena, in particolare Lapo Raggiro, a Lucca Nozzano Castello. La scorsa estate, ha invece promosso e si è esibita alla Fortezza Vecchia di Livorno.