Letizia Lopez, chi è la sorella della ragazza vittima del Massacro nel Circeo

Scopriamo la storia di Letizia Lopez, sorella maggiore di Rosaria, la ragazza rimasta vittima nel Massacro del Circeo.

Martedì e mercoledì prossimo, il 29 e 30 settembre, ricorre il 45° anniversario del Massacro del Circeo. Le vittime di quella notte di settembre furono Donatella Colasanti e Rosaria Lopez. Le due ragazze erano amiche da sempre, anche se si scambiavano di due anni (Donatella ne aveva 17 e Rosaria 19) e in quella occasione sono state attirate in trappola da tre giovani: Gianni Guido, Angelo Izzo e Andrea Ghira.

Leggi anche ->Massacro del Circeo: Angelo Izzo confessa un nuovo omicidio

I ragazzi le invitarono in una villa di proprietà di Ghira con la scusa di una festa, ma quando le due entrarono in casa presto compresero che erano in trappola. I tre le hanno stuprate e torturate per buona parte della notte, poi hanno tentato di ucciderle. Rosaria è morta, mentre Donatella finse la morte per sopravvivere. A quel punto i tre caricarono il  Donatella ed il cadavere di Rosaria nel bagagliaio dell’auto. Quando l’auto fu parcheggiata e lasciata, Donatella cominciò a bussare sul bagagliaio e chiedere aiuto. Così le due vittime vennero trovate dalla polizia e la sopravvissuta salvata da un destino atroce.

Leggi anche ->Scomparsa Rossella Corazzin: la confessione di Angelo Izzo

Chi è Letizia Lopez, la sorella della povera Rosaria

Il 30 settembre la notizia della morte di Rosaria giunge alla famiglia Lopez. La sorella Letizia aveva 24 anni ed era incinta. Quando le hanno comunicato cos’era successo si sentì male. Da quel giorno per lei è cominciata un’altra vita. Qualche tempo fa Letizia ha raccontato al ‘Corriere‘ che l’omicidio di Rosaria ha segnato la fine di tutta la sua famiglia: “La mia famiglia è esplosa: finita, bum! Ai funerali c’è stata la fine del mondo, una marea di gente, l’abbraccio di tutto il quartiere. Il nostro cognome era già diventato famoso in tutta Italia, la Lopez e la Colasanti, quelle del Circeo, e mi dava fastidio… Un marchio che mi sarei portata appresso sempre: essere nota per un fatto orripilante”.

Oggi Letizia ha 69 anni è madre di una figlia ed è vedova. Il compagno è morto in un’incidente stradale diverso tempo fa. Vive ancora nella casa in cui stava con i genitori e non ha mai superato quella tragedia. Sempre nell’intervista al ‘Corriere’ spiega infatti: “I 44 anni trascorsi sono stati amarezza, delusione…”. Il motivo è palese: la mancata cattura di Ghira e la scarcerazione di Guido. A tal proposito dice: “La giustizia li ha favoriti. Questo è un delitto di classe, certo. Se a commetterlo fosse stato un semplice cittadino, stia certo che avrebbero buttato le chiavi”.