Fuma uno spinello e si mette a letto, padre schiaccia il figlio di 4 mesi

Addormentatosi nel letto con il figlio di 4 mesi, un padre lo ha schiacciato durante la notte ed ucciso involontariamente.

Il giovane Brooklyn Newton, padre di Blackpool (Inghilterra), sta vivendo un dramma di proporzioni gigantesche. L’uomo, infatti, qualche giorno fa ha involontariamente ucciso il figlio di 4 mesi schiacciandolo nel sonno. Secondo quanto emerso dalla stampa locale, il padre ha messo il figlio a letto intorno alle 10:30, dopo averlo allattato. Poco dopo è andato nel salone per rilassarsi e si è fatto uno spinello. Il consumo di cannabis era legale, poiché fatto sotto prescrizione medica, dunque il giovane non stava utilizzando un tipo di erba illegale e dall’alto effetto psicotropo.

Leggi anche ->Padre uccide figlio | “Non voleva dormire” | aveva solo 4 anni

Così due ore dopo aver messo a letto il figlio, il giovane si è andato a coricare nello stesso letto. La mattina seguente si è svegliato alle prime luci dell’alba e si è accorto che il piccolo Isaac non respirava. In preda al panico ha chiamato immediatamente i soccorsi e cercato di farlo riprendere con un massaggio cardiaco. I suoi sforzi e quelli successivi dei paramedici non sono bastati: il piccolo è stato dichiarato morto all’arrivo in ospedale.

Leggi anche ->Tommaso muore schiacciato dal cancello di casa a soli 4 anni

Se vuoi seguire tutte le nostre notizie in tempo reale CLICCA QUI

Padre schiaccia figlio nel sonno, le indagini della polizia

Sulla morte del piccolo è stata aperta un’indagine per accertare la colpevolezza dell’uomo. Nei momenti immediatamente successivi alla morte, l’uomo era in stato di shock e ripeteva ossessivamente “E’ stata colpa mia”. Le autorità lo hanno posto nel registro degli indagati per effettuare degli esami del sangue e per portare avanti gli accertamenti, tuttavia al momento non è stato formulato nessun capo d’accusa nei suoi confronti.

Dalle analisi del sangue, infatti, è emersa la presenza del principio attivo della marijuana, ma non  tale da identificare nell’assunzione la causa del decesso. La morte, infatti, è avvenuta perché l’uomo ha deciso di mettere il figlio nel suo stesso letto, una pratica che è ampiamente sconsigliata poiché pericolosa. Girandosi sopra il figlio, infatti, l’uomo ha pressato la sua cassa toracica, impedendogli di respirare e provocandone il soffocamento. Con ogni probabilità il caso verrà chiuso come un incidente.