Coronavirus, Londra cancella i fuochi di artificio di Capodanno

Coronavirus, Londra cancella i fuochi di artificio di Capodanno 2021. Cosa bisogna sapere.

coronavirus londra fuochi artificio
Fuochi di artificio a Capodanno a Londra (Adobe Stock)

Come un fulmine ciel sereno o come un grosso fuoco di artificio con il botto grosso, è arrivata la notizia della cancellazione dei giochi pirotecnici per i festeggiamenti del nuovo anno a Londra.

Niente fuochi di artificio per il Capodanno 2021 nella capitale britannica. Tutta colpa del Coronavirus. C’era da aspettarselo, tuttavia, con l’aggravarsi dell’emergenza sanitaria a causa di nuovo, repentino aumento dei contagi di Covid-19, gli eventi con grandi assembramenti di pubblico, come i fuochi di artificio a Londra a Capodanno, sono impensabili.

Leggi anche –> Norvegia, sconsigliati viaggi in Italia: obbligo di quarantena

Coronavirus a Londra: niente fuochi di artificio a Capodanno

Il Regno Unito sta affrontando una nuova difficile fase della pandemia di Coronavirus, con un numero molto elevato di contagi giornalieri che ha spinto le autorità britanniche a introdurre nuove restrizioni e in alcune città più colpite dei veri e propri lockdown a livello locale. Nelle zone interessate sono stati chiusi i pub e i locali pubblici o ne è stata ridotta fortemente l’attività. Le persone potranno frequentare solo componenti della loro famiglia o vicini di casa, con cui condividono spazi comuni. In tutto il Regno Unito sono stati vietati i raduni con più di sei persone.

Tra le nuove misure, le maggiori restrizioni riguardano le zone e le città del Nord-Est dell’Inghilterra, dove si registrano maggiori contagi, dove è stato introdotto anche il coprifuoco dalle 10 di sera alle 5 del mattino. Niente uscite nei pub, dunque, che a quell’ora devono chiudere.

Misure che tuttavia potrebbero non bastare, tanto che le autorità non escludono l’eventualità di un nuovo lockdown generale.

In questa situazione di grave incertezza, dovuta all’aumento esponenziale dei contagi da coronavrius arriva la notizia della cancellazione dei fuochi di artificio per il Capodanno a Londra. Troppo pericoloso ammassare in una notte milioni di persone in una città, grande ma presa d’assalto per i festeggiamenti, e impossibile far osservare il distanziamento fisico e le altre misure di sicurezza sanitaria. La cancellazione dei fuochi di artificio molto probabilmente sarebbe avvenuta lo stesso, anche senza il recente nuovo balzo dei contagi nel Paese.

Come ha spiegato ai media britannici il sindaco Sadiq Khan: “Non possiamo permetterci grandi assembramenti di persone“. Solo su Victoria Embankment, lungo le rive del Tamigi, si radunano ogni anno più di 100mila persone per assistere allo spettacolo pirotecnico e musicale di Capodanno. Il sindaco ha annunciato che stanno lavorando per allestire comunque uno spettacolo alternativo per salutare il nuovo anno, che le persone potranno vedere alla tv, in tutta sicurezza e comodamente sedute nel salotto di casa. Certo, non sarà la stessa cosa ma non si vuole rinunciare del tutto alla festa.

Leggi anche –> Regno Unito in quarantena per il Coronavirus: Johnson si è deciso

londra fuochi artificio
Capodanno a Londra (iStock)