Monica Vitti, la travolgente storia d’amore con Carlo Di Palma

0
7

Carlo Di Palma è stato per Monica il secondo amore più importante. Ripercorriamo insieme la loro favolosa love story

Monica Vitti e Carlo Di Palma ai conobbero nel 1964, sul set di Deserto Rosso di Michelangelo Antonioni, film di cui Di Palma era direttore della fotografia. Fu l’inizio di una travolgente storia d’amore, la seconda più importante nella vita della grande attrice.

Leggi anche –> Malattia Monica Vitti, cos’è la patologia simile all’Alzheimer che l’ha colpita 

Leggi anche –> Monica Vitti, chi è: età, vita privata, carriera, malattia dell’attrice

Se vuoi seguire tutte le nostre notizie in tempo reale CLICCA QUI

L’uomo che rubò il cuore a Monica Vitti

Monica Vitti e Carlo Di Palma cominciarono in realtà a frequentarsi  nel 1968, una terminato il sodalizio artistico e amoroso dell’attrice con Antonioni, anche se probabilmente, la scintilla era già scoccata sul set di quella pellicola, capitolo conclusivo della tetralogia sull’incomunicabilità. Molti furono i gossip su quella nuova coppia, e ben presto so parlò addirittura di matrimonio.

Anche in questo caso il legame fu artistico oltre che sentimentale: Monica Vitti venne diretta da Carlo Di Palma in 3 film: Teresa la ladra (1973), capolavoro che segnò un ottimo esordio alla regia per Di Palma, Qui comincia l’avventura (1975) e Mimì Bluette fiore del mio giardino (1976). La storia d’amore tra i due andò avanti fino al 1974. Poco dopo, tra il ’75 e il ’76, l’attrice conobbe il giovane fotografo Roberto Russo, con cui è convolata a nozze nel 2000 e che è tuttora al suo fianco.

EDS